Vuoi aprire un negozio online?

Qual è la relazione fra le recensioni dei clienti e le vendite?

Be Original - relazione fra le recensioni dei clienti e le vendite?

Quando pensate agli ecommerce più riusciti nel vostro settore, siete capaci di indicare con precisione quali siano gli elementi che li distinguono? Andando alla ricerca di questi elementi, scoprirete probabilmente che le realtà imprenditoriali più di successo hanno fatto un ottimo lavoro nel raccogliere e utilizzare le recensioni clienti. E voi, state facendo lo stesso?

I numeri non mentono

I piccoli negozianti e le startup con budget limitatissimi hanno sempre contato sul passaparola per guadagnare traffico pedonale e vendite. Nel mondo dell’ecommerce, la natura virale del contenuto web e dei social media ha reso questo aspetto una parte integrante del successo.

Ma quanto contano le recensioni in termini di vendite ecommerce? Dal 2010, BrightLocal (una società di consulenza con base a Londra specializzata in search marketing e SEO) ha condotto studi sull’efficacia delle recensioni dei consumatori online e i numeri sembrano indicare che questo elemento stia diventando sempre più cruciale come forma di convalida sociale. Ecco alcune delle conclusioni tratte dallo studio effettuato nel 2016: 

  • 84% degli acquirenti si fida delle recensioni online come se si trattasse di raccomandazioni personali.
  • 9 su 10 consumatori leggono meno di 10 recensioni prima di formare un’opinione su una particolare attività commerciale.
  • Più della metà delle persone intervistate visiterà il sito di un’azienda per la quale ha letto recensioni positive.
  • Il 74% degli intervistati dichiara di riporre fiducia nei business locali grazie alle recensioni positive.
  • Il 58% degli acquirenti crede che la classificazione a stelle di un esercizio commerciale sia uno dei fattori più importanti.

Come dimostrato chiaramente dai dati, quindi, i consumatori hanno una forte relazione con le recensioni e la classificazione dei servizi e delle attività commerciali. È l’equivalente del passaparola online e conta tantissimo per aiutare i brand a stabilire fiducia con il loro pubblico. 

Uno studio diverso effettuato nel Regno Unito mostra dati simili a quelli riscontrati nello studio di BrightLocal. Nello specifico, mostra che 50 o più recensioni per prodotto possono causare un aumento di conversioni del 4.6%.  Inoltre, il 63% dei clienti è più propenso ad effettuare un acquisto da un sito web che abbia recensioni di altri utenti. 

Quattro cose importanti

Secondo questa infografica di Invesp, il 90% dei consumatori legge recensioni online, e chi legge recensioni eccellenti ha più probabilità di spendere il 31% in più quando arriva alla cassa. Questa è solo una delle molte statistiche pertinenti che indicano alle attività ecommerce il bisogno di investire in recensioni della propria clientela. Detto questo, diamo un’occhiata ad alcuni punti fondamentali.

1. Le recensioni sul vostro sito sono importantissime

Le recensioni sul vostro sito sono importantissime se volete entrare in contatto con i vostri clienti e influenzarli quando sono vicini alla conversione e pronti ad effettuare una decisione di acquisto. Per trarne il massimo beneficio, i commenti sul sito devono andare sulla home page, sulle landing page, e sulle pagine individuali di prodotto.

2. Le recensioni di terzi sono altrettanto preziose 

Oltre alle recensioni lasciate direttamente sul vostro sito, dovreste cercare opportunità di relazionarvi con siti terzi che possano recensire prodotti facenti parte della vostra nicchia. Ecco un esempio di un sito italiano, Activity Tracker, che recensisce pedometri come i braccialetti Fitbit. Ci dovrebbero essere siti simili a questi per il vostro tipo di prodotto. Se avete fiducia in ciò che vendete e siete in grado di costruire una relazione con i siti di recensione indipendenti, questo può diventare un ottimo modo per ampliare il vostro bacino di influenza.

3. A volte basta chiedere

Secondo i dati di BrightLocal, 7 clienti su 10 sono disponibili a scrivere una recensione quando glielo si chiede. Avete una strategia per chiederlo ai vostri clienti? Se la risposta è no, state perdendo una buona occasione. 

È importante che creiate un piano per chiedere alla vostra clientela di lasciarvi un commento sulla vostra azienda o sui prodotti/servizi acquistati. Molte volte aiuta proporre un qualche tipo di incentivo, come un codice coupon, uno sconto, o un qualche tipo di vantaggio in cambio della recensione. In ogni caso, rimarrete sorpresi nello scoprire quante persone siano disponibili a fornire feedback se chiedete molto semplicemente la loro opinione.

4. Sfruttate gli influencer sui social

Le recensioni non devono necessariamente essere sempre nel formato standard per siti web. Una menzione positiva da un influencer sui social media ha spesso un impatto ancora più forte. Mandate campioni gratuiti dei vostri prodotti a degli influencer e iniziate a creare una relazione con loro. Se il vostro prodotto è di alta qualità e rilevante per i loro follower, è altamente probabile che vi forniranno un feedback positivo. Non male per aver mandato un paio di prodotti gratuiti! 

Ricapitolando

Per concludere, non esistono tanti elementi di marketing digitale che vi possano dare lo stesso ritorno sugli investimenti fornito dalle recensioni autentiche lasciate dai vostri clienti. Le recensioni sono influenti ed estremamente efficaci, a prescindere dal settore o dalla nicchia di mercato.

Una volta passato un po’ di tempo a studiare i numeri e i dati disponibili, arriverete alla stessa conclusione di molti altri imprenditori ecommerce ed esperti di marketing: lo sviluppo di un piano per collezionare e utilizzare le recensioni dei clienti è fondamentale al vostro successo. Ora sta a voi iniziare.
 


Articolo originale di John Rampton, imprenditore, investitore, marketing guru e fondatore della società di pagamenti online Due.
Argomenti: