Vuoi aprire un negozio online?

Come incrementare le vendite e migliorare la customer experience con le tariffe fisse di spedizione

Tariffe fisse di spedizione

Per chi ha un’attività commerciale, appena aperta o già avviata, spesso le spedizioni sono tra gli aspetti più complessi da gestire. Anche se non c’è una strategia efficace per tutti, esistono alcune best practice da seguire per iniziare. Una di queste è l’adozione di tariffe fisse di spedizione, in modo da migliorare l’esperienza di acquisto dei clienti e incrementare le vendite.

Avvia il tuo negozio online con Shopify!

Provalo gratis per 14 giorni

Cosa sono le tariffe fisse di spedizione?

Le tariffe fisse di spedizione consistono in un addebito forfettario al cliente per l’ordine. La tariffa fissa può essere generale, quindi identica per qualsiasi tipo di ordine, oppure può essere condizionata dal peso o dal valore dell’ordine. Ad esempio, potreste addebitare 10 € per gli ordini nazionali, 15 € per gli ordini internazionali e 5 € per gli ordini superiori ai 100 €. Spesso i negozi online prevedono più tariffe fisse per tenere conto dei loro diversi scenari di spedizione.

Quindi, quante tariffe fisse è meglio configurare? Potreste dover fare un po’ di esperimenti prima di trovare la formula giusta per la vostra attività. Ma l’obiettivo finale dovrebbe essere quello di ammortizzare i costi offrendo tariffe di spedizione allettanti per i clienti.

Perché le tariffe fisse di spedizione aiutano a incrementare le vendite

Le tariffe fisse risultano attraenti per i clienti soprattutto perché rispondono alle loro aspettative e offrono trasparenza.

Gli acquirenti conoscono i costi di spedizione ancor prima del check-out. E questo è importante, perché le persone non amano scoprire i costi di spedizione al momento del pagamento.

In effetti, i costi aggiuntivi sono tra le prime cause di abbandono del carrello durante il check-out. Con le tariffe fisse invece evitate di spiazzare i clienti, rendendo noti i costi di spedizione fin da subito, tramite un avviso sulla pagina o nelle condizioni di spedizione. Potete anche offrire la spedizione gratuita sopra una certa soglia di spesa, in modo da invogliare gli acquirenti ad aggiungere più prodotti al carrello, aumentando così il vostro valore medio dell’ordine.
Alce Nero - Spedizioni

Il negozio Shopify Alce Nero offre la spedizione gratuita sopra i 50 euro. 

Con Shopify c’è un vantaggio ulteriore: le tariffe fisse sono connesse alle velocità di spedizione, calcolate in base alla classe di spedizione utilizzata (scoprite di più sulla disponibilità delle velocità di spedizione nel vostro paese). In altri termini, se configurate delle tariffe fisse viene automaticamente mostrata agli acquirenti la stima dei tempi di consegna. Durante il check-out il cliente visualizza la velocità approssimativa con cui il suo ordine arriverà a destinazione, il che contribuisce a favorire le conversioni e a incrementare le vendite.

Come determinare le tariffe fisse di spedizione

La scelta delle tariffe di spedizione dipenderà dai prodotti che vendete, dalla sede della vostra attività e dalla località di spedizione. Naturalmente l’obiettivo principale è offrire ai clienti un’esperienza di check-out positiva, ma è altrettanto importante considerare i costi necessari per far giungere gli ordini a destinazione. Cercate di contemperare le due esigenze con una strategia che aumenti le vendite senza ridurre i profitti.

Il metodo migliore per stabilire quanto addebitare ai clienti è stimare il vostro costo medio di spedizione. Configurate proprio questo valore medio come tariffa fissa generale. A seconda dell’ordine potreste finire per guadagnare o perdere qualcosa sulla spedizione, ma l’importante è riuscire ad ammortizzare i costi complessivi.

Non necessariamente la vostra scelta attuale sarà la migliore per tutte le fasi della vostra attività o per tutti i momenti dell’anno. Ad esempio, nei periodi di grandi vendite come il Natale potreste offrire una tariffa fissa ridotta come strategia promozionale. In linea generale dovreste trovare una tariffa adeguata per la vostra attività, che tenga conto anche delle potenziali problematiche legate all’evasione degli ordini.

Tariffe che variano in base al peso o al prezzo dell’ordine

Alla vostra tariffa di spedizione fissa generale potreste voler aggiungere condizioni basate sul peso o sul prezzo dell’ordine. Le tariffe basate sul peso consentono di addebitare un importo specifico per la spedizione in base al peso totale di tutti i prodotti nel carrello del cliente.

Ad esempio, immaginate di voler applicare tariffe differenziate per gli ordini inferiori e superiori ai 5 kg. Adottando tariffe basate sul peso potreste richiedere un importo fisso di 7 € per gli ordini inferiori ai 5 kg e di 15 € per gli ordini superiori ai 5 kg. Ipoteticamente, un cliente che ha un carrello con articoli dal peso complessivo di 7 kg visualizzerebbe solo la tariffa di 15 € al momento del pagamento. Questa opzione è utile se spedite prodotti piuttosto pesanti e non volete farvi carico dei costi di spedizione dei pacchi dal peso maggiore se adottate una tariffa fissa generale.

Invece le tariffe basate sul prezzo dell’ordine consentono di addebitare ai clienti un importo specifico per la spedizione in base al valore totale del loro carrello. Ad esempio, immaginate di voler applicare tariffe diverse per gli ordini inferiori e superiori ai 50 €. Utilizzando le tariffe basate sul prezzo, potete configurare una tariffa di spedizione fissa di 4 € per gli ordini inferiori ai 50 € e di 10 € per gli ordini superiori ai 50 €. Le tariffe basate sul prezzo possono incoraggiare i clienti ad aggiungere prodotti al carrello per ottenere tariffe di spedizione più basse. Potreste dover assorbire costi di spedizione maggiori, ma può convenirvi lo stesso se aumenta il valore totale dei carrelli.

Quando offrire la spedizione gratuita

Quando si tratta di incrementare le vendite, la spedizione gratuita è un’ottima opzione. Per il 75% dei clienti la spedizione gratuita influisce in modo significativo sulle scelte di acquisto, secondo le nostre ricerche. In base allo stesso studio i negozi Shopify che offrono la spedizione gratuita tendono a vendere di più. Ma se da un lato la spedizione gratuita aiuta ad aumentare le vendite, dall’altro comporta dei costi.

Fortunatamente esiste una modalità sostenibile per offrire la spedizione gratuita: renderla disponibile con una soglia minima di spesa. Ad esempio, potreste offrire la spedizione gratuita a chi spende più di 99 €. Questo tipo di incentivo potrà aiutarvi ad ammortizzare i costi di spedizione aumentando il valore medio del carrello e offrendo comunque un’opzione attraente per i clienti al momento del check-out.

Alessi - Spedizione Online

 Come configurare le tariffe fisse

  1. Dal pannello di controllo Shopify andate su Impostazioni > Spedizione e consegna.
  2. Accanto al profilo di spedizione a cui volete aggiungere una tariffa di spedizione, cliccate sull’opzione Gestisci tariffe.
  3. Accanto alla zona a cui volete aggiungere una tariffa, cliccate su Aggiungi tariffa.
    1. Inserite nome e importo della tariffa.
    2. Volendo potete aggiungere condizioni basate sul peso o sul prezzo:
    3. Cliccate su Aggiungi condizioni.
    4. Scegliete se basare la condizione sul peso o sul prezzo dell’ordine.
    5. Inserite un valore minimo e massimo per le condizioni.

Trovate maggiori informazioni su come configurare le tariffe di spedizione cliccando qui.

Conclusione

Sebbene non esista un’unica strategia di spedizione adatta a ogni attività, le tariffe fisse possono contribuire a offrire una migliore esperienza di check-out favorendo la fidelizzazione dei clienti. Per gli acquisti online, i clienti cercano opzioni veloci e convenienti che rispondano alle loro aspettative e forniscano flessibilità.

E le tariffe fisse possono aiutarvi a offrire tutto questo.

Non solo gestiscono al meglio le aspettative sui prezzi, ma sono ottime anche per dare un’idea della velocità di consegna e garantire prezzi vantaggiosi in base al totale del carrello. In conclusione, le tariffe fisse di spedizione possono aiutarvi ad aumentare le vendite ammortizzando i costi.


Traduzione a cura di Maria Teresa Cantafora

Argomenti: