Shopify e Bluehost a confronto

Shopify e Bluehost 2022: quale host è migliore per il tuo sito web?

Shopify offre potenti strumenti di ecommerce, check-out sicuro, conformità PCI, larghezza di banda illimitata e un uptime elevato.

Shopify e Bluehost: perché scegliere Shopify?

Tabella di confronto delle funzionalità di Shopify e Bluehost

Funzionalità chiave

Bluehost

Shopify

Generatore di negozio online
Web hosting
CDN (Content delivery network)
Vendita in più lingue No
Check-out veloce No
Strumenti di ecommerce integrati No
Funzionalità omnicanale integrate No
Blog
SEO integrata No
Canali di pagamento
Certificato SSL
Conformità PCI DSS No
App/plugin per sito web
Banda illimitata No
Garanzia di uptime No
Report dettagliati
App mobile per il retail No
Assistenza clienti 24/7

9 vantaggi di Shopify rispetto a Bluehost

Creazione negozio semplificata

Rispetto a Bluehost, Shopify offre una soluzione pronta all’uso. Quando ti iscrivi a Shopify, ottieni l’accesso a uno strumento intuitivo che semplifica la creazione di un negozio online. Inoltre Shopify offre modelli per siti web già concepiti per la vendita online. Anche Bluehost ha uno strumento intuitivo per creare siti web, ma non è espressamente progettato per la creazione di negozi online. Gli utenti di Bluehost devono prima creare un sito web e poi aggiungere un negozio online installando uno strumento o un plugin per l’ecommerce di terze parti.

Vendita in più lingue

Vuoi rendere il tuo negozio disponibile in più lingue? Puoi farlo sia con Shopify che con Bluehost. Tuttavia, Bluehost ti richiede di creare un sito web con WordPress e poi installare un plugin a pagamento per la vendita in più lingue. Shopify invece ti consente di abilitare più lingue dal pannello di controllo, creando URL separati per i tuoi contenuti tradotti. I merchant con un piano Shopify, Basic Shopify o Advanced Shopify possono vendere in massimo cinque lingue, mentre i merchant Shopify Plus (la soluzione Shopify dedicata alle aziende di grandi dimensioni e con un numero di ordini elevato) possono vendere anche in 50 lingue.

Conformità PCI

Shopify e Bluehost offrono ai commercianti livelli di sicurezza simili, ma Shopify ha un punto in più in questo campo grazie alla conformità PCI dei suoi negozi. Con Bluehost è necessario presentare una domanda e sottoporsi a un processo di verifica per ottenere la certificazione. A differenza dei negozi Shopify, i negozi Bluehost non ottengono in automatico l’attestato di conformità PCI.

Autentica esperienza omnicanale

Shopify fornisce ai merchant un centro di controllo unico da cui gestire l’attività, dove confluiscono i dati dei canali online e offline. Questo offre numerosi vantaggi, come poter fronteggiare ogni esigenza del negozio fisico, monitorare le scorte in tutte le sedi e aiutare i clienti con gli ordini effettuati da qualsiasi canale. Viceversa gli utenti di Bluehost devono utilizzare un plugin di ecommerce e una serie di estensioni non integrate tra loro per essere in grado di vendere su più canali.

Un check-out che genera conversioni

I merchant che si iscrivono a Shopify beneficiano della funzione di pagamento integrata nella piattaforma, denominata Shopify Checkout. Shopify Checkout permette ai clienti di fare acquisti con più metodi, accettando anche pagamenti in valute diverse e con wallet digitali. Inoltre, è ottimizzato per alcune opzioni di pagamento accelerate che permettono ai clienti di eseguire il check-out in pochi secondi. Su Bluehost il check-out avviene tramite plugin di WordPress per l’ecommerce come WP eCommerce o WooCommerce, e richiede estensioni aggiuntive per poter fornire un’esperienza di check-out completa.

Sistema POS integrato

Shopify offre un sistema POS di sua proprietà. Si chiama Shopify POS e permette ai merchant di accettare pagamenti di persona, vendere buoni regalo, offrire il check-out per dispositivi mobili e molto altro ancora. Su Bluehost, i commercianti devono collegare il loro sito WordPress a una piattaforma di ecommerce dotata di funzionalità POS. La maggior parte delle piattaforme compatibili richiede un’app a pagamento o un’integrazione hardware di terze parti per l’utilizzo del POS. Questo comporta un lavoro maggiore per i proprietari dei negozi e anche una ricerca per trovare l’integrazione con tutte le caratteristiche necessarie.

Strumenti di ecommerce integrati

Shopify include già tutti i principali strumenti di marketing, spedizione e analisi. Ti permette di creare campagne email, ottimizzare il negozio per i motori di ricerca, acquistare l’affrancatura per gli ordini, stampare le etichette di spedizione, identificare le tue pagine di prodotto più performanti e molto altro ancora, direttamente dal pannello di controllo. Con Bluehost, ti affidi agli strumenti offerti dalle piattaforme di ecommerce esterne che si integrano con il tuo sito WordPress. L’accesso a questi strumenti richiede di aprire la dashboard della piattaforma, cosa non sempre comoda. Inoltre a differenza di Shopify, la maggior parte delle piattaforme non offre una grande varietà di strumenti pronti all’uso.

Funzionalità SEO integrate

Shopify offre potenti funzionalità SEO per aiutare i merchant a ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca. La piattaforma consente di impostare titolo SEO, meta description e testo alternativo delle immagini anche per le collezioni; in aggiunta include altre funzioni come redirect 301, tag canonical e robots.txt. Su Bluehost i commercianti devono utilizzare un plugin SEO a pagamento per l’ottimizzazione che, anche se più potente, aumenta i costi di gestione del negozio.

Banda illimitata

Tutti i piani Shopify offrono larghezza di banda e spazio di archiviazione illimitati. Questo significa che non ti viene addebitato un costo maggiore nei periodi di traffico elevato. Anche Bluehost non prevede limiti a larghezza di banda e spazio su disco, ma molti dei suoi server di web hosting hanno delle risorse limitate. I termini e condizioni del servizio e i termini d’uso di Bluehost prevedono che la larghezza di banda possa essere utilizzata nei limiti del necessario per il funzionamento di un sito web individuale o di una piccola azienda. Ipoteticamente, un utente che dovesse superare i 10 GB di utilizzo totale del database violerebbe i termini d’uso.

Perché i commercianti preferiscono Shopify a Bluehost

Vendita internazionale

Shopify include numerose funzioni per facilitare la vendita internazionale. Con Shopify sei in grado di offrire le esperienze di shopping iperlocalizzate che i clienti si aspettano, in diverse valute e lingue, il tutto da un’unica piattaforma. Non solo, ma i merchant di Shopify possono adeguare i prezzi in base al paese o all’area geografica direttamente dal pannello di controllo del negozio. Con Bluehost i commercianti possono gestire un ecommerce internazionale esclusivamente tramite l’integrazione di WooCommerce, che richiede un widget a pagamento per impostare i prezzi e riscuotere i pagamenti in più valute.

Manutenzione del software agevolata

Sia Shopify che Bluehost eseguono gli aggiornamenti di routine a livello di piattaforma. Su Shopify gli aggiornamenti avvengono in automatico. In pratica, accedi immediatamente alle nuove funzionalità, ancor prima di scoprire che sono state introdotte. Anche su Bluehost gli aggiornamenti avvengono in automatico. Ma devi tenere d’occhio i vari elementi soggetti ad aggiornamenti, come plugin, temi e software di WordPress. Infatti può rendersi necessario un intervento manuale, nel caso di plugin o temi non offerti direttamente da WordPress o da Bluehost.

Garanzia di uptime

Che utilizzino Shopify o Bluehost, i commercianti vogliono trarre il massimo vantaggio dalla loro presenza online. Shopify mantiene un “uptime” o tempo di attività del 99.98, calcolato per tutte le sue principali offerte, in tutte le aree geografiche, negli ultimi 90 giorni. Sebbene Bluehost vanti un eccellente uptime, non offre garanzie in tal senso e non è pertanto responsabile per tempi di inattività inaspettati o prolungati. Gli standard di uptime di Shopify escludono i tempi di inattività dovuti alla manutenzione programmata, a interruzioni di servizi di terze parti e a eventi naturali fuori dal controllo di Shopify.

Sicurezza avanzata

Shopify offre funzionalità di protezione antifrode e per le carte di credito con tutti i piani di abbonamento. I merchant di Shopify possono essere certi che la piattaforma li avvertirà in caso di anomalie. Bluehost tutela i clienti con firewall lato server, ma la protezione dalle frodi è possibile unicamente attraverso un’integrazione specifica per il negozio online WooCommerce. A differenza di Shopify, WooCommerce richiede una spesa di 79 USD l’anno per la protezione antifrode.

Funzionalità multistore

Alcuni commercianti desiderano gestire più negozi online. Sia Shopify che Bluehost offrono la funzionalità multistore. Tuttavia, gli utenti Shopify hanno accesso a questa opzione direttamente dal pannello di controllo, mentre Bluehost richiede una speciale configurazione di WooCommerce e un plugin per gestire più negozi. Shopify consente dalla stessa piattaforma anche la vendita B2B e D2C, senza alcun plugin.

“Siamo riuscite a costruire in 3 anni qualcosa che molti brand non hanno raggiunto neanche in 10 anni”.

Chioma, Cee Cee’s Closet NYC

Scopri di più su Shopify

Confronta Shopify

Confronta Shopify ad altre piattaforme

Sfoglia pagine di confronto 

Community di Shopify

Impara da altri merchant nel Forum della community di Shopify

Esplora il Forum della community 

Centro Assistenza Shopify

Trova rapidamente le risposte a tutte le tue domande su Shopify

Visita il Centro Assistenza 

Inizia oggi stesso la tua prova gratuita di 14 giorni

Prova Shopify gratuitamente e scopri tutti gli strumenti e i servizi di cui hai bisogno per lanciare, gestire e far crescere la tua attività commerciale.

Domande frequenti

Qual è la differenza tra Shopify e Bluehost?

Shopify è una piattaforma di ecommerce specificamente concepita per permettere a chiunque di creare e lanciare un negozio online. Include l’hosting e offre potenti funzionalità per il commercio. I merchant possono utilizzarla per la vendita di prodotti fisici e digitali. Bluehost invece è una società di web hosting. Le funzionalità di ecommerce direttamente integrate nella sua piattaforma sono limitate. Perciò i commercianti che si iscrivono a Bluehost dovranno utilizzare una soluzione esterna per creare un negozio online e accedere a tutti gli strumenti necessari a gestire un’attività di ecommerce.

Bluehost funziona con Shopify?

Bluehost non funziona direttamente con Shopify. Tuttavia, i commercianti possono creare un sito web con WordPress su Bluehost e poi usare il Buy Button di Shopify per vendere i loro prodotti. La funzione Buy Button genera un codice di incorporamento che permette di mostrare i prodotti su un sito WordPress. L’aspetto del pulsante è modificabile. In pochi clic è possibile personalizzare i colori adattandoli a quelli del proprio brand.

Posso trasferire il mio dominio Bluehost su Shopify?

Shopify permette ai merchant di utilizzare un dominio acquistato da Bluehost o da un altro provider di terze parti per il loro negozio online Shopify. I metodi possibili sono due: collegare il dominio a Shopify, oppure trasferire il dominio su Shopify. Mentre il collegamento del dominio lascia la gestione in mano al provider di terze parti, con il trasferimento la gestione passa a Shopify. Una volta andato a buon fine il trasferimento, potrai modificare le impostazioni del dominio e provvedere al rinnovo e ai pagamenti direttamente dal pannello di controllo Shopify.

Qual è meglio: Bluehost o Shopify?

Shopify è meglio di Bluehost per chi cerca strumenti di ecommerce integrati, un check-out performante, sicurezza elevata, garanzia di uptime e altro ancora. Bluehost è concepito per l’hosting dei siti web di ogni tipo, mentre Shopify è una soluzione progettata specificamente per i negozi online. Chi desidera costruire un sito basato sui contenuti con alcune funzionalità di ecommerce può preferire Bluehost, ma per creare un negozio online scalabile con funzionalità orientate al cliente è meglio scegliere Shopify.

Pagina aggiornata il 25 aprile 2021