Vuoi aprire un negozio online?

Come vendere su Amazon: la guida definitiva (2022)

Come vendere su Amazon: la guida definitiva

Come imprenditori siete sempre alla ricerca di nuovi metodi per aumentare il fatturato del vostro negozio, e uno dei modi migliori per riuscirci è ampliare i canali di vendita includendo i marketplace online nella vostra strategia commerciale.

I marketplace sono spazi virtuali che mettono in contatto commercianti e acquirenti: in Italia non c'è dubbio che Amazon sia il principale marketplace online, scelto dal 94% dagli utenti che acquistano su Internet.

In questo articolo, vi proponiamo una guida passo dopo passo per iniziare a vendere su Amazon. Inoltre, cercheremo di rispondere alle domande quanto costa vendere su Amazon e come vendere su Amazon da privato, per offrirvi una panoramica completa di tutto quello che c'è da sapere.

Come vendere su Amazon: indice


  1. Quanto costa vendere su Amazon?
  2. Come iniziare a vendere su Amazon
  3. Quali sono gli obblighi fiscali per vendere su Amazon
  4. Come vendere su Amazon da privato
  5. Come vendere su Amazon Business
  6. Cosa vendere su Amazon

Crea un negozio indipendente e vendi online con Shopify.

Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni. Non serve la carta di credito.


Quanto costa vendere su Amazon?

Il primo aspetto da approfondire per definire il prezzo di vendita dei prodotti e garantire un margine di guadagno sostenibile è capire quanto costa vendere su Amazon. Esistono delle commissioni per vendere su Amazon che si articolano in costi per il piano, commissioni di vendita, spese di spedizione e logistica, e altri costi di gestione: vediamoli insieme.

Costi per il piano

Per vendere su Amazon, è possibile scegliere tra due piani di vendita, con funzioni e costi differenti:

  • Piano di vendita Individuale: permette di vendere fino a 40 articoli senza spese fisse, al costo di 0,99 euro/articolo (IVA esclusa) + commissioni per ogni articolo venduto. Scegliendo questo piano, non potrete vendere alcune categorie di articoli senza autorizzazione (nello specifico, accessori elettronici e informatici, gioielli, scarpe, borse e orologi) e avrete accesso a una selezione limitata di funzioni di gestione e pubblicazione delle inserzioni (per esempio, non è possibile caricare in blocco un elenco di prodotti). Questa soluzione è pensata per i privati e per vendere su Amazon senza Partita IVA.
  • Piano di vendita Professionale: non prevede limiti alla quantità di prodotti da vendere e offre l’accesso completo alle funzioni di gestione, pubblicazione e reportistica per vendere su Amazon, al costo di 39 euro/mese (IVA esclusa) + commissioni per ogni articolo venduto. È il piano ideale per chi vuole vendere seriamente su Amazon.

Commissioni di vendita

In base alla categoria merceologica dei prodotti, Amazon applica una commissione (detta commissione di segnalazione) variabile tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita dell’articolo. Oltre alle commissioni per vendere su Amazon basate sul prezzo dell’articolo, il marketplace addebita una tariffa di gestione (detta commissione di chiusura) per i prodotti venduti nella categoria “Media”, pari a 1,01 euro/articolo per i libri e 0,81 euro/articolo per oggetti venduti nelle categorie musica, video, DVD, videogiochi, console e software, indipendente dal valore dell'articolo.

Per riassumere, ecco una tabella di confronto piani per vendere su Amazon:

Costo per il piano Commissioni di segnalazione Commissioni di chiusura Funzioni del piano
Piano Individuale 0,99 euro/articolo (max. 40 articoli al mese). Tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita dell'articolo.  1,01 euro/articolo per i libri e 0,81 euro/articolo per oggetti venduti nelle categorie musica, video, DVD, videogiochi, console e software.

Fino a 40 articoli venduti al mese;

No caricamento in blocco di prodotti;

No gestione del magazzino e reportistica;

Categorie di prodotti limitate;

Piano Professionale 39 euro/mese. Tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita dell'articolo. 1,01 euro/articolo per i libri e 0,81 euro/articolo per oggetti venduti nelle categorie musica, video, DVD, videogiochi, console e software.

Nessun limite alla quantità di articoli venduti;

Caricamento in blocco di prodotti;

Funzioni avanzate di gestione, inventario, pubblicazione e reportistica;

Spese di spedizione e logistica

Come spedire i prodotti venduti online su Amazon? I commercianti possono iscriversi alla Logistica di Amazon (FBA, Fulfilled By Amazon) e delegare ad Amazon tutte le operazioni di stoccaggio e spedizione dei prodotti, oppure gestire autonomamente le spedizioni (FBM, Fulfilled By Merchant).

Scegliendo la Logistica di Amazon, potrete inviare i prodotti ai magazzini di Amazon che si occuperà di stoccarli e spedirli ai clienti, alleggerendo il vostro carico di lavoro. Un altro vantaggio di Amazon FBA è la possibilità di usufruire della spedizione rapida con Prime. Niente male, considerando che molte persone scelgono di comprare su Amazon soprattutto per la velocità di consegna!

Ma quanto costa spedire con Amazon?

Per calcolare quanto costa spedire con Amazon FBA, bisogna considerare i costi di gestione per unità, variabili in base al tipo di prodotto, alla dimensione e al peso del pacco, e le tariffe di stoccaggio, addebitate per piede cubo al mese e variabili in base alla stagionalità e alla categoria del prodotto.

Amazon mette a disposizione un pratico calcolatore e un listino prezzi per conoscere in anticipo la spesa, ma proviamo a dare un po' di numeri e stimare quanto costa spedire con Amazon FBA: supponendo di inviare ad Amazon dieci pacchi standard da 1kg ciascuno che occupano complessivamente un piede cubo di spazio in magazzino (stoccato nel periodo da gennaio a settembre), spedire con Amazon FBA costa 7,84 euro/pacco (5,24 euro per il costo di gestione e 2,60 euro per la tariffa di stoccaggio).

In alternativa, spedendo i prodotti ai vostri clienti in autonomia, Amazon stabilisce il prezzo di spedizione fisso da applicare ai clienti e vi corrisponderà un credito di spedizione dello stesso importo.

Altri costi di gestione

Infine, per vendere su Amazon potrebbero esserci altri costi aggiuntivi e opzionali da sostenere, come le spese di rimozione o stoccaggio a lungo termine per la merce invenduta e le tariffe per sponsorizzare i vostri prodotti nei risultati di ricerca tramite il programma di Amazon Advertising, una tattica che può aiutarvi a mettere in risalto i vostri prodotti e ottenere recensioni positive dai clienti.

Per riassumere, ecco un riepilogo di quanto costa vendere su Amazon nel 2022:

  • Costi per il piano: 0,99 euro/articolo venduto o 39 euro/mese a seconda del piano scelto;
  • Commissioni di vendita: comprese tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita dell’articolo;
  • Spese di spedizione e logistica: variabili a seconda della scelta tra Logistica di Amazon (FBA, Fulfilled by Amazon) o spedizione in autonomia (FBM, Fulfilled by Merchant);
  • Altri costi di gestione: opzionali e variabili a seconda del servizio.

Come iniziare a vendere su Amazon

Pacco Amazon

Diventa un venditore Amazon seguendo questi 3 step:

1. Crea un account venditore

Il primo step per iniziare a vendere su Amazon è creare un account venditore su Seller Central, il portale da cui gestire tutte le operazioni di vendita sulla piattaforma. Per farlo, andate sulla pagina ufficiale di Amazon Seller Central, cliccate il pulsante “Registrati” in alto a destra e inserite tutte le informazioni richieste per creare il vostro account con cui vendere su Amazon.

2. Seleziona un piano di vendita

Come abbiamo visto sopra, esistono due piani per vendere su Amazon con tariffe e commissioni differenti. La scelta dipende dalle vostre esigenze: se state pensando di vendere su Amazon da privato senza Partita IVA, il piano Individuale è l’unica scelta fattibile. Se volete vendere su Amazon come attività commerciale o prevedete di vendere oltre 40 articoli ogni mese, il piano Professionale è l’opzione più adatta.

3. Pubblica un annuncio

Scelto il piano, passiamo alla pubblicazione delle inserzioni prodotto da vendere su Amazon.

Dalla pagina principale di Seller Central, selezionate "Inventario > Aggiungi un prodotto”, quindi compilate il campo di ricerca nella sezione “Aggiungi nuovo prodotto” inserendo la descrizione del vostro prodotto o un codice identificativo (es. UPC, EAN, ISBN o ASIN).

Se il prodotto da vendere su Amazon è già presente sul marketplace, comparirà nei risultati di ricerca e Amazon vi offrirà la possibilità di creare l’inserzione cliccando il pulsante “Metti in vendita” a fianco del risultato; in caso contrario, se il vostro prodotto non esiste sulla piattaforma, apparirà il pulsante “Crea una nuova offerta” per creare un'inserzione prodotto completamente nuova scegliendo la categoria e inserendo tutte le informazioni richieste, tra cui caratteristiche, dimensioni, conformità, varianti, fotografie e descrizione prodotto. Una volta compilati i campi richiesti, cliccate “Salva e concludi” per pubblicare il prodotto da vendere su Amazon.


Crea un negozio indipendente e vendi online con Shopify.

Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni. Non serve la carta di credito.


Quali sono gli obblighi fiscali per vendere su Amazon

Vendere su Amazon prevede alcuni obblighi fiscali da rispettare, come aprire la Partiva IVA con codice ATECO 47.91.1 (commercio elettronico) e iscriversi alla Gestione Artigiani e Commercianti, che prevede un contributo minimo annuale di circa 3.000 euro.

Tuttavia, se la vostra attività di vendita su Amazon è occasionale e quindi non costituisce attività imprenditoriale, è possibile vendere su Amazon da privato senza Partita IVA. Vediamo come funziona.

Come vendere su Amazon da privato

Vi piacerebbe vendere su Amazon per arrotondare lo stipendio e guadagnare online? Ottime notizie, perché il marketplace offre la possibilità di vendere su Amazon da privato senza Partita IVA.

Per vendere su Amazon senza Partita IVA, scegliete il piano Individuale: è pensato per i i privati che vendono una quantità limitata di prodotti in modo occasionale (fino a 40 al mese) e offre la possibilità di ridurre gli obblighi fiscali per vendere su Amazon.

Quanto costa vendere su Amazon da privato?

Scegliendo il piano Individuale, vendere su Amazon da privato costa 0,99 euro/articolo, oltre alle commissioni di segnalazione variabili tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita del prodotto e le spese di spedizione.

Come vendere su Amazon Business

Amazon Business è la sezione del marketplace online dedicata al commercio B2B tra aziende e professionisti. I vantaggi principali di vendere su Amazon Business consistono nella possibilità di raggiungere clienti aziendali in tutta l'Unione Europea, esporre i prezzi senza IVA e accedere a funzioni specifiche per la clientela professionale, come la generazione automatica della fattura elettronica, offerta di preventivi e sconti su grandi quantitativi.

Vendere su Amazon Business non ha costi aggiuntivi rispetto a quelli già visti sopra e per iniziare a vendere su Amazon Business vi basterà attivare la funzione dal vostro profilo su Seller Central.

Cosa vendere su Amazon

Vendere su Amazon in modo efficace significa trovare un prodotto che abbia un discreto volume di ricerche mensili e possa garantirvi un buon margine di guadagno. Il grande vantaggio della vendita su Amazon è permettervi di raggiungere milioni di clienti che conoscono e si fidano già dal brand; l'altro lato della medaglia, oltre ai costi da sostenere per vendere su Amazon, è l'alta concorrenza di venditori che operano già sul marketplace.

Per scegliere cosa vendere online, vi consigliamo di puntare su prodotti leggeri per abbattere il costo di spedizione, facilmente personalizzabili per creare un brand riconoscibile e venduti a basso prezzo per guadagnare sulla quantità, prendendo spunto da queste idee di prodotti da vendere su Amazon:

  • Accessori per la casa;
  • Articoli per animali (esclusi quelli alimentari);
  • Prodotti per l'ufficio;
  • Prodotti da viaggio;
  • Zaini, accessori moda o articoli di bigiotteria;
  • Borracce o accessori sportivi;

Infine, se volete iniziare a vendere su Amazon ma non avete un magazzino, il portale offre la possibilità di fare dropshipping su Amazon rispettando alcune condizioni. Il dropshipping è un business model in cui il venditore non possiede fisicamente i beni ma delega la spedizione al produttore: si tratta di un ottimo modo per aprire un'attività online con un basso investimento iniziale. 

Conclusioni

Vendere sui marketplace è una strategia vincente per lanciare un ecommerce business o aumentare le vendite di un negozio esistente: tra questi, non c'è dubbio che Amazon sia il marketplace più diffuso e utilizzato in Italia, scelto dal 94% delle persone che acquistano online.

Iniziare a vendere su Amazon è relativamente facile, ma il successo dipende soprattutto dalla vostra capacità di attirare traffico sulle pagine prodotto e consolidare le vendite. Conoscete altri modi per vendere su Amazon in modo efficace? Ditelo nei commenti!


Crea un negozio indipendente e vendi online con Shopify.

Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni. Non serve la carta di credito.


Vendere su Amazon: domande frequenti

Quanto costa vendere su Amazon?

Con il piano Individuale, vendere su Amazon costa 0,99 euro/articolo + commissioni tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita. Con il piano Professionale, vendere su Amazon costa 39 euro/mese + commissioni tra il 7% e il 15% sul prezzo di vendita.

Come vendere su Amazon?

Per vendere su Amazon, è sufficiente registrare un account venditore da Seller Central, scegliere un piano di vendita, fornire le informazioni e caricare i prodotti da vendere.

Come vendere su Amazon da privato?

Per vendere su Amazon da privato, è possibile scegliere il piano Individuale che permette di vendere fino a 40 articoli al mese.

Serve la Partita IVA per vendere su Amazon?

Con il piano Individuale (fino a 40 articoli venduti al mese), non serve la Partita IVA per vendere su Amazon. Per registrarsi al piano Professionale, è invece necessaria.
Argomenti: