Crea un negozio online, qualunque sia il tuo settore

Crea un sito web di ecommerce supportato da potenti strumenti che ti aiutano a trovare clienti, generare vendite e gestire la tua routine.

Donna che richiede un prestito per piccole imprese tramite laptop.

Vuoi aprire un negozio online?

Spedizioni ecommerce: come spedire i prodotti venduti online nel 2024

spedizioni per ecommerce

Iniziare un viaggio imprenditoriale con un ecommerce è un’esperienza piena di sfide. In questa guida copriamo vari argomenti, come imballaggi, corrieri popolari da utilizzare e come spedire i prodotti ai clienti in modo redditizio.

Hai messo molto impegno per assicurarti che la tua clientela abbia un’esperienza strepitosa. Hai approvato le immagini, lavorato un sacco al tuo store e hai pure scritto le mail, tutto con il solo obiettivo di rendere la tua clientela felice.

Dopo tutti questi sforzi, però, magari ti stai ancora chiedendo come spedire i tuoi prodotti ai clienti. I vari tipi di spedizione ecommerce sono una parte fondamentale della tua attività.  La consegna è il momento in cui un o una cliente finalmente sperimenta il tuo prodotto di persona, ma può rappresentare anche una spesa importante per la tua attività, a seconda della tua strategia di spedizione ecommerce.

Clicca qui per iniziare subito a vendere online con Shopify

Ci sono tanti aspetti da considerare per capire come spedire i prodotti venduti online in maniera efficiente: dal packaging ai corrieri principali, passando per il tracking e le assicurazioni, cercando di ridurre i costi di spedizione e capire le varie opzioni di consegna per le integrazioni di spedizione ecommerce. In questa guida ti mostreremo tutto questo e molto altro!

Indice

Prima di capire i tipi di spedizione a cui avvalerti per la tua attività, è bene anche pensare al quadro generale della tua attività, come il packaging e l’imballaggio. Questi fattori saranno cruciali al momento di determinare il prezzo della spedizione, insieme ad altri fattori che analizzeremo più avanti

Come spedire facilmente i prodotti ai clienti

  1. Progetta i tuoi materiali di imballaggio
  2. Impacchetta il tuo ordine
  3. Stampa l’etichetta di spedizione
  4. Consegna gli ordini presso il tuo corriere preferito
  5. Avvaliti di un centro logistico ecommerce

1. Progetta i tuoi materiali di imballaggio

In un mondo dove la maggior parte dei pacchi ci arriva in buste anonime di produzione anonima, accompagnati da una ricevuta anonima e stampata in bianco e nero. Piccoli dettagli come questi riescono facilmente a sorprendere e conquistare la fiducia del tuo pubblico

Per consegnare non solo il prodotto acquistato, ma un’esperienza di shopping unica sono, ecco i materiali per il packaging che potresti considerare:

  • Scatole/sacchetti
  • Carta velina/filler
  • Nastro
  • Adesivi
  • Biglietti da visita
  • Materiali promozionali del brand
  • Note personalizzate

Più i tuoi materiali di packaging sono unici, più rimarranno impressi nella mente dei tuoi clienti. Puoi anche aggiungere biglietti di ringraziamento personalizzati a ciascuno dei tuoi pacchetti, se lo desideri.

Concentrati sul design del tuo packaging prima ancora di iniziare a vendere il tuo primo prodotto in modo da poter iniziare a stupire il tuo pubblico fin da subito e poter stabilire i tipi di spedizione che sceglierai per la tua attività.

2. Impacchetta il tuo ordine

Ora è il momento di impacchettare il tuo ordine! Assicurati di inserire il materiale di riempimento del pacco prima di posizionare in modo sicuro i prodotti nella scatola.

 

Posiziona eventuali materiali di imballaggio aggiuntivi nella scatola, come adesivi, un biglietto da visita, un biglietto di ringraziamento o una nota personalizzata. Dopodiché, sigilla il pacchetto e preparalo per la spedizione.

CONSIGLIO: Puoi realizzare biglietti da visita gratuiti con lo strumento di Shopify per creare biglietti da visita.


Lancia il tuo sito ecommerce indipendente.

Avvia la prova gratuita con Shopify.


3. Stampa l’etichetta di spedizione

Una volta ricevuto un ordine nel tuo negozio online Shopify, accedi alla tua dashboard Shopify per scaricare e stampare la tua etichetta di spedizione, che includerà tutte le informazioni utili del tuo cliente, inclusi nome e indirizzo. 

Posiziona l'etichetta di spedizione sul tuo pacco sigillato e mettila di lato mentre lavori all'imballaggio di eventuali altri ordini che potresti avere.

4. Consegna gli ordini presso il tuo corriere preferito

Una volta che hai finito di imballare tutti i tuoi ordini, è il momento di portarli al negozio del corriere per la spedizione! La tariffa unica funziona molto bene nel caso di una linea di prodotti molto simili tra loro per dimensioni e peso, ma il suo utilizzo può diventare un po’ più complicato con prodotti molto diversi.

Metti tutti gli ordini in macchina e portali al centro di spedizione più vicino. È inoltre opportuno procurarsi i numeri di tracking, in modo che i clienti possano sapere quando aspettarsi la consegna.

5. Avvaliti di un centro logistico ecommerce

Utilizzando un centro logistico ecommerce, tutto ciò che devi fare è progettare i tuoi materiali di imballaggio e inviarli insieme ai tuoi prodotti al centro logistico.

Dopodiche, ogni volta che la tua attività riceve un nuovo ordine, tutto ciò che devi fare è incassare il pagamento. Il centro logistico verrà informato dell'acquisto, metterà insieme gli articoli dell'ordine, li confezionerà e spedirà tutto al tuo posto.

 

Come spedire i prodotti venduti online? Strategia di spedizione per l'ecommerce

Come menzionato prima, ci sono alcuni elementi che pongono le basi per la spedizione dei prodotti ai tuoi clienti. Anche se puoi cambiare idea e rivalutare ciascuno di questi più avanti, ecco quali sono le decisioni e i passaggi principali che compongono la tua strategia di spedizione.

Tariffe e tipi di spedizione per l'ecommerce

Addebiterai l’intero costo della spedizione ai tuoi clienti o offrirai la spedizione gratuita o forfettaria per coprire parte o tutto il costo?  Come farai a far arrivare gli ordini ai tuoi clienti locali?  Quando avrai finito di leggere questo post, avrai maggiori informazioni su come fare questa scelta per la tua attività.

Peso del prodotto

Per semplificare il processo di spedizione degli ordini di ecommerce, misura e aggiorna il peso di ogni prodotto venduto.  La disponibilità di queste informazioni sulle spedizioni ecommerce ti aiuterà ad avere una visione precisa dei costi totali e a comunicare prezzi accurati ai tuoi clienti.

Scegli il tuo packaging 

Mentre c'è altro da dire sul tipo di imballaggio giusto per i tuoi prodotti, una volta selezionato, puoi aggiungere tali informazioni a Shopify in modo da calcolare i prezzi di spedizione accurati.

Procurati gli imballaggi

Puoi ordinare imballaggi gratuiti da alcuni vettori come Poste Italiane o DHL, o investire in imballaggi brandizzati se questo fa parte della tua strategia di marketing.

💡CONSIGLIO: Comunicare le velocità della spedizione ai tuoi clienti al momento del pagamento può aiutare a migliorare la conversione del carrello, fornire chiarezza e trasparenza e accrescere la fiducia dei consumatori nei tuoi confronti. 

Stabilisci le tariffe e i metodi di spedizione del tuo ecommerce

Prima di iniziare a spedire gli ordini ecommerce, dovrai innanzitutto decidere la tua strategia di prezzo per la spedizione. Esistono vari metodi più comuni, ma la tua scelta deve sempre essere influenzata dalla situazione finanziaria della tua azienda. Vediamone alcuni più in dettaglio.

Spedizione gratuita

Offrire la spedizione gratuita ai tuoi clienti è uno dei modi migliori per ridurre l'abbandono del carrello. Tuttavia, come magari già sospetti, la spedizione non è mai gratuita. Qualcuno deve sempre pagare. Per far sì che la spedizione gratuita funzioni, hai alcune opzioni:

  1. Aumentare i prezzi dei prodotti per coprire i costi di spedizione (e quindi paga il cliente).
  2. Pagare il prezzo pieno della spedizione sui tuoi margini (e quindi paghi tu).
  3. Aumentare leggermente i prezzi dei prodotti per coprire i costi parziali di spedizione (tu e i tuoi clienti pagate).
  4.  Offrire un codice sconto a determinati clienti per la spedizione gratuita.

Inoltre, puoi anche provare a offrire la spedizione gratuita a partire da un importo minimo dell'ordine. Questa strategia può aiutare a compensare i costi di spedizione contribuendo ad aumentare le dimensioni medie dell'ordine, ma sei ancora tu a pagare per questo con i tuoi margini. Pertanto, non è sempre la migliore soluzione di spedizione per i venditori online.

Spedizione applicando le tariffe dei corrieri calcolate in tempo reale

Un'altra strategia di spedizione efficace è quella di addebitare le tariffe di spedizione dei corrieri calcolate in tempo reale da terze parti per la spedizione. Quindi, se stai utilizzando Shopify come piattaforma di ecommerce, puoi utilizzare le integrazioni di spedizione ecommerce di Shopify che funzionano in tempo reale con vari vettori come Poste Italiane e DHL (tra gli altri) per generare opzioni di spedizione e prezzi in tempo reale dai vari vettori. Con il tempo il servizio si è evoluto e adeguato ai tempi moderni, all’era degli ecommerce e dello shopping online.

Spedizione a una tariffa fissa

Un'opzione popolare è quella di offrire la spedizione a tariffa fissa, detta anche forfettaria. In questo caso, la prassi migliore è quella di assicurarsi di non applicare ai clienti un prezzo drasticamente inferiore o superiore a quello previsto. La spedizione a tariffa fissa funziona meglio quando si dispone di una linea di prodotti abbastanza standard che hanno dimensioni e pesi simili tra loro. La spedizione forfettaria tende a diventare complicata e meno efficace se si vende una vasta gamma di prodotti con dimensioni e pesi diversi.

Consegna locale

Un altro metodo da prendere in considerazione è la consegna locale.  Questa è un’ottima opzione per le piccole imprese che cercano di offrire un metodo di consegna il giorno successivo semplice e affidabile ai loro clienti locali.  Quando si imposta la consegna locale, è possibile personalizzare l'area di consegna utilizzando un raggio o un elenco di CAP.  I clienti che si trovano all'interno dell'area di consegna definita saranno in grado di selezionare "consegna locale" come metodo di spedizione al momento del pagamento. Offrire la consegna locale gratuita oltre un certo importo dell'ordine, o offrirla a un costo ridotto, può aiutarti a ridurre i costi di spedizione e a ottenere più clienti locali. In alcuni casi, puoi fare anche tutto da te senza utilizzare un fornitore di spedizioni ecommerce.  

Calcolare i costi di spedizione dell'ecommerce

Tutti i corrieri di spedizione basano le tariffe di spedizione su una serie di fattori tra cui:

  • Le dimensioni del pacco
  • Il peso del pacco
  • L’indirizzo di origine
  • L’indirizzo di destinazione
  • Il tracking
  • L’assicurazione

Può essere difficile confrontare i servizi, dato che tutti offrono opzioni leggermente diverse e ogni azienda ha le proprie variabili.

Vediamo alcuni corrieri a cui puoi affidarti per i vari tipi di spedizione dei tuoi prodotti.

  • Poste Italiane: Le Poste Italiane sono il punto di riferimento delle spedizioni in Italia da sempre. Con il tempo il servizio si è evoluto e adeguato ai giorni nostri, all’era degli ecommerce e dello shopping online. Selezionando questa piattaforma di spedizioni, potrai scegliere tra l’invio al domicilio del cliente, ai punti di prossimità, a quelli di ritiro Poste Italiane (uffici postali o negozi convenzionati) o all’estero. Inoltre, tra le varie personalizzazioni possibili, è stato aggiunto anche il servizio Scegli Tu, che permette ai clienti di modificare l’indirizzo di spedizione anche dopo che questa è partita.

  • Packlink: è una piattaforma di spedizioni versatile perché ti consente di gestire le spedizioni comodamente dal tuo PC e permette al cliente di selezionare il corriere che preferisce. È compatibile con qualsiasi piattaforma ecommerce (Shopify, Prestashop, Magento ecc.).

  • DHL: sviluppano soluzioni per le spedizioni internazionali per i clienti ecommerce, offrendo prodotti standard per le spedizioni internazionali e, allo stesso tempo, hanno la flessibilità e la conoscenza per sviluppare soluzioni su misura per i clienti più grandi. Inoltre, la loro soluzione per l’ecommerce supporta integrazioni dirette delle loro API di altissimo livello e opzioni di spedizione tramite web, oltre a essere facilmente integrabile con le principali piattaforme di ecommerce del settore.

  • Sendabox: è un servizio di spedizione che ti permetterà di migliorare l’esperienza del cliente. Uno dei suoi vantaggi è la spedizione nei punti di ritiro in tutta Europa.

  • SpedireBest: piattaforma di spedizione che consente al cliente la libertà di scegliere il corriere che preferisce. Qui hai la possibilità di inserire diversi servizi tra cui la spedizione gratuita o una tariffa forfettaria fissa.

  • FedEx: tra le piattaforme di spedizione più affidabili al mondo, FedEx raggiunge più di 200 paesi, offre servizi di supporto allo sdoganamento, opzioni di consegna personalizzate per i clienti e imballaggi ecosostenibili.

Una volta che hai scelto il corriere, è importante che tu tenga presente alcuni fattori quando fai una spedizione, sopratutto se internazionale.

Pensa ai tuoi margini di profitto

Per avere successo nell’ecommerce, devi sempre tenere d’occhio i tuoi margini di profitto. La spedizione rappresenta una spesa significativa per i commercianti, quindi senza una ricerca approfondita si potrebbe finire per perdere soldi con la spedizione.

Prima di finalizzare i prezzi e la strategia per il tuo negozio di ecommerce, dovresti utilizzare un grafico come quello qui sotto per mappare tutte le soluzioni di spedizione ecommerce e i costi associati alla consegna dei tuoi prodotti nelle mani dei tuoi clienti. Anche alcuni fra i migliori imprenditori di ecommerce sono scioccati da come le piccole spese si sommino al momento della spedizione di ordini ecommerce. Non cadere nella stessa trappola!

Ecco un esempio veloce di come calcolare il prezzo totale per includere il costo delle spedizioni ecommerce:

Costo del prodotto

€10

Imballaggio

€0.50

Spese di spedizione

€7.50

Dogane/dazi (se li paghi tu)

€0.00

Commissione per la carta di credito

€2.50

Margine di profitto

50%

 

PREZZO TOTALE

 

€30.75

 

Packaging e marketing

Un altro fattore che farà variare il prezzo della tua spedizione, e che probabilmente influenzerà anche il tipo di spedizione che sceglierai, è il packaging and il marketing associato ad esso.

Man mano che il mondo dell'ecommerce si sviluppa, anche le aspettative dei clienti che acquistano online evolvono. Le persone desiderano che la spedizione, l'imballaggio e la presentazione siano parte integrante dell'esperienza di ecommerce.

Questa aspettativa significa che per molte aziende competere efficacemente significa andare oltre per impressionare i clienti e superare le loro aspettative, offrendo un’esperienza e non solo un prodotto.

Le confezioni possono essere un modo efficace per differenziare la propria attività. In un mondo in cui le buste sigillate e la ricevuta dell'ordine in bianco e nero sono considerate lo standard, sono i piccoli dettagli a dare un'impressione eccezionale ai clienti.

Pensa a come puoi fornire una migliore customer experience attraverso il tuo packaging e come puoi utilizzare il packaging personalizzato come estensione del tuo brand.

Spunti per il packaging personalizzato

Prima di poter spedire i tuoi prodotti, dovrai impacchettarli per un trasporto sicuro. Quali sono le opzioni di spedizione dell'ecommerce disponibili in questo ambito? Ci sono alcune opzioni comuni per l'imballaggio, tra cui scatole o buste (imbottite o non).

Per molte attività e prodotti, si dovrà utilizzare una scatola e altri materiali di imballaggio per spedire i prodotti in modo sicuro.

Potresti anche provare a pensare fuori dagli schemi e trovare altre opzioni di imballaggio. Ad esempio, alcuni fornitori di spedizioni ecommerce offrono buste di plastica personalizzabili come modo per spedire prodotti che non hanno bisogno di molta protezione, come ad esempio l'abbigliamento.

Le buste di plastica offrono svariati vantaggi. Sono leggere, il che riduce i costi di spedizione, e possono adattarsi a volumi e pesi diversi a seconda di ciò che contiene l'ordine. Ad esempio, la stessa dimensione di busta potrebbe ospitare un paio di calze, o cinque, e non si pagherebbe troppo sul peso della confezione o sulle dimensioni per il singolo paio.

Meglio se il pacco è piccolo e leggero

Poiché il costo della maggior parte dei tipi di spedizione è basato sulle dimensioni e/o sul peso, fai del tuo meglio per mantenere il tuo imballaggio il più piccolo possibile. Questo non solo ti aiuterà a risparmiare sui costi di spedizione del tuo ecommerce e su ciò che il tuo cliente paga per la spedizione, ma impedirà anche ai costi di imballaggio di consumare il tuo margine di profitto.

A seconda della tua attività e linea di prodotti, si potrebbe prendere in considerazione di trasportare una varietà di dimensioni del pacchetto e materiali di imballaggio.

Etichetta i tuoi pacchi

Una volta che hai stabilito la presentazione, l'imballaggio, la politica di reso, il corriere e i prezzi, dovrai determinare come vuoi etichettare i tuoi pacchetti. Molti nuovi imprenditori e imprenditrici di ecommerce iniziano scrivendo a mano gli indirizzi di spedizione e restituzione sul pacco. Anche se questo può essere un ottimo modo per iniziare, tende a richiedere tempo, a essere tedioso e ad essere poco scalabile man mano che l'azienda cresce.

È qui che entra in gioco Shopify Shipping. Puoi stampare e pagare più etichette di spedizione direttamente quando utilizzi le opzioni di spedizione Shopify, acquistandole direttamente dal pannello di controllo Shopify. Per le spedizioni nazionali, l’unico corriere disponibile con Shipping è Poste Italiane, mentre per le internazionali si possono scegliere più corrieri, ma questi non saranno convenzionati con Shopify Shipping.

Spedizioni per ecommerce: le app integrate per lo shipping

Quando il tuo negozio online sarà cresciuto, ci sono diverse app e strumenti per aiutarvi ancora di più nello snellire e perfezionare la fase di spedizione dei tuoi prodotti. Tra queste ci sono app molto semplici come Shopify Order Printer, che ti aiuta a stampare ricevute, etichette e bolle di accompagnamento. 

Usa un servizio di gestione magazzino

Un centro di logistica e gestione magazzino può esserti di grande aiuto per l’automatizzazione e la gestione delle tue spedizioni, in quanto lo stoccaggio delle merci risiede nel loro magazzino. A seconda del livello di integrazione con il tuo carrello, ogni volta che ricevi un ordine sul tuo ecommerce, il tuo partner di logistica riceve automaticamente il prodotto da prelevare, imballare e spedire per conto tuo.

Spedizioni per ecommerce: i vantaggi di un centro di logistica

I vantaggi nell’affidarsi a un servizio di questo tipo sono principalmente due:

  • Costi di spedizione più bassi: dato che i centri di gestione magazzino servono molteplici negozi con un’enorme quantità di spedizioni, usufruiscono di tariffe più basse presso i corrieri. Inoltre, sono spesso integrati con le migliori aziende di logistica e spedizioni, permettendoti così di accedere a un’ampia gamma di opzioni.
  • Tempi di spedizione più brevi: scegliendo strategicamente il tuo partner per le spedizioni e lo stoccaggio, potrai mantenere i tuoi prodotti in prossimità geografica della tua clientela.

Spedizioni per ecommerce: gli svantaggi di un centro di logistica

Questo tipo di servizio non è però adatto a tutte le realtà ecommerce. Alcuni svantaggi da tenere in considerazione sono:

  • Esperienza di branding: il packaging è parte integrante della tua strategia di marketing? Allora sarà difficile trovare un centro di logistica che possa garantire lo stesso livello di personalizzazione per il tuo brand.
  • Costi aggiuntivi: anche se potrai contare su prezzi migliori per le spedizioni, con un servizio di questo tipo dovrai affrontare altri costi, come quelli per lo stoccaggio di magazzino, per i servizi di “pick and pack”, e quelli per il servizio di trasformazione degli imballi contenenti le tue merci in piccoli colli per ogni destinatario, con ulteriore ri-etichettatura.

In ogni caso, se pensi che lavorare con un servizio di logistica sia il passo giusto per te e la tua attività, ce ne sono parecchi che offrono ottime integrazioni con Shopify come LogisticaUno, DHL e molti altri.

📦 Per approfondire: Gestione dell'inventario: guida completa.

La spedizione è una parte fondamentale del tuo business ecommerce

Questo è il nocciolo della questione: capire come spedire i prodotti ai clienti è un aspetto impegnativo per qualsiasi azienda online che si basa solo sui prodotti fisici. 

La spedizione è certamente uno degli aspetti più difficili di qualsiasi ecommerce, sopratutto per qualsiasi azienda online che si basa solo sui prodotti fisici. Ogni azienda ha le proprie sfide specifiche e particolari che devono essere affrontate e superate per sviluppare le migliori e più efficienti soluzioni di spedizione ecommerce. Come ogni altro aspetto in una nuova attività imprenditoriale, ci vorrà un po’ di tempo per identificare le pratiche migliori e più convenienti.

L’aspetto fondamentale è capire tutte le variabili che devono definire una strategia di spedizione e consegna dei prodotti, in modo da sviluppare un sistema che si adatti nel tempo. Una volta definita una strategia, non fossilizzatevi. Piuttosto, rivisita la tua scelta ogni sei mesi, in modo da avere la certezza di offrire sempre i prezzi migliori, la customer experience più gratificante e il servizio più soddisfacente.

Spedizioni ecommerce: domande frequenti

Come spedire un pacco in Italia?

Per spedire un pacco in Italia, devi innanzitutto determinare quale tipo di prodotto stai spedendo. Se vendi prodotti di piccole dimensioni, come oggettistica per la casa o accessori per smartphone, a volte potrebbe bastare una semplice busta per documenti inviata con il servizio di posta tradizionale. Se invece vendi prodotti di dimensioni o peso maggiori, dovrai preparare un pacco, scegliere una piattaforma di spedizioni e affidare la consegna ad un corriere.

Come faccio a spedire i prodotti da casa mia?

Per spedire i prodotti da casa tua, puoi utilizzare un corriere come Poste Italiane, DHL, FedEx o PackLink. Innanzitutto, imballa il prodotto in modo sicuro e pesalo per capire il costo della spedizione. Poi crea online un'etichetta di spedizione, stampala e incollala e organizza un ritiro o una consegna presso un corriere. Assicurati di includere le informazioni di tracciamento per il tuo o la tua cliente e considera l'acquisto di un'assicurazione per oggetti di valore.

Come calcolare i costi di spedizione di un pacco?

Per calcolare i costi di spedizione di un pacco, consultate le tariffe per peso e dimensioni della tua piattaforma spedizioni. A questo punto, è importante valutare eventuali costi aggiuntivi, come assicurazione, tasse e imposte doganali. Prendete in considerazione tutte queste voci di costo per determinare il profitto derivante da ogni vendita.

Quali sono i vantaggi della spedizione gratuita?

I vantaggi della spedizione gratuita sono: la maggiore attrattiva per i potenziali clienti del tuo negozio, la differenziazione rispetto ai concorrenti che non offrono lo stesso servizio, e la capacità di costruire relazioni durature con i tuoi clienti nuovi o già esistenti. Lo svantaggio principale, chiaramente, è il costo aggiuntivo a tuo carico. Per acquisire nuovi clienti, potrebbe essere una buona idea quella di offrire la spedizione gratuita sul primo ordine o al raggiungimento di una determinata soglia di spesa.

Argomenti: