Vuoi aprire un negozio online?

Siti per vendere online: le migliori piattaforme per vendere oggetti online

Siti per vendere online: i migliori siti per vendere oggetti online

Quali sono i migliori siti di vendita online? Che si tratti di liberare l’armadio vendendo i vestiti che non mettete più o vendere oggetti usati, esistono tantissimi siti per vendere online dove trovare potenziali acquirenti interessati ai vostri articoli.

I numeri parlano chiaro: in Italia le vendite online hanno sfiorato la cifra record di 40 miliardi nel 2021, e le prospettive di crescita indicano che continueranno ad aumentare per tutto il 2022 e negli anni a venire. Detto in altre parole, vendere online è un ottimo affare.

I siti di compravendita si dividono principalmente in due categorie: “marketplace orizzontali”, dove vendere qualsiasi tipo di prodotto, e “marketplace verticali”, specializzati in categorie come vestiti o automobili.

Per aiutarvi a scegliere i siti di vendita più adatti, in questo articolo scopriremo quali sono i migliori siti per vendere online dove trovare persone disposte a pagare per i vostri oggetti usati (e non solo).



Le 8 migliori piattaforme per vendere online

1. eBay

Siti per vendere online: eBay

Tra i siti di vendita oggetti usati tra privati, eBay è uno dei più conosciuti e affidabili: nato nel lontano 1995, conta oltre 170 milioni di utenti attivi nel mondo (di cui oltre 6,6 milioni in Italia) e ben 1,5 miliardi di oggetti in vendita. I prodotti più venduti sulla piattaforma sono articoli di oggettistica e collezionismo, ma si può vendere praticamente di tutto: basti pensare che il primo articolo venduto su eBay è stato un puntatore laser rotto per la cifra di 14,83 dollari!

Vendere oggetti su eBay non prevede tariffe d’inserzione fino a 150 articoli pubblicati al mese: superata questa soglia, il costo per inserzione è 0,35 euro. Sul prezzo di vendita finale, inoltre, è prevista una commissione del 5% fino a 2.000 euro e del 2% sulla parte eccedente, escluse le spese di spedizione con una soglia massima di 200 euro. Vendere auto, moto e altri veicoli ha costi differenti. Per saperne di più, eBay ha predisposto una pagina riepilogativa sulle tariffe per venditori non professionisti.

2. Subito.it

Siti per vendere online: Subito.it

Con oltre 11 milioni di utenti attivi ogni mese, stiamo parlando di quello che è probabilmente il sito di compravendita online più conosciuto in Italia: Subito.it. Su questo sito si possono pubblicare annunci di vendita in qualsiasi categoria, dagli oggetti usati come smartphone, tablet o scarpe, fino ad auto, moto e immobili. L’inserimento degli annunci è gratuito, ma è possibile pagare per aumentare la visibilità dell’inserzione (utile se avete fretta di vendere).

3. AutoScout24

Siti per vendere online: AutoScout24

Certo, vendere un’auto online non è tecnicamente corretto perché la compravendita vera e propria si terrà offline. In ogni caso, AutoScout24 vi offre due possibilità per vendere la vostra auto usata: pubblicare un annuncio da privati, oppure proporre l’auto in vendita ai concessionari locali presenti sul sito. In entrambi i casi, l’inserimento dell’annuncio è gratuito.

4. Facebook Marketplace

Siti per vendere online: Facebook Marketplace

Il Marketplace di Facebook è la sezione del popolare social network dedicato alla compravendita di oggetti usati tra privati. Inserire annunci di vendita è gratis, e il vantaggio di Facebook Marketplace è che permette di mettere oggetti in vendita senza creare account aggiuntivi oltre a quello che utilizzate già per accedere al vostro profilo su Facebook. In altre parole, è uno dei migliori siti per mettere in vendita gli oggetti che non utilizzate più e arrotondare lo stipendio.

5. Shopify

Vendere sui marketplace è un’ottima idea se volete liberarvi delle cose che non utilizzate più, ma se state pensando di iniziare a vendere online seriamente creare un negozio tutto vostro potrebbe essere la soluzione migliore. Anche perché, molto spesso, i business di successo nascono quasi per caso.

Siti per vendere online: Shopify

Per farlo avete bisogno di uno strumento come Shopify, la piattaforma che vi permette di creare un sito ecommerce potente, completo e dotato di tutte le funzionalità indispensabili per vendere online, senza capacità di programmazione o design richieste. In questo modo, potrete mettere in vendita i vostri oggetti usati senza dipendere dai vincoli imposti dai marketplace.



Il costo per avere un negozio tutto vostro con Shopify parte da 29 euro al mese, con 14 giorni di prova gratuiti senza necessità di carta di credito.

6. Vinted

Siti per vendere online: Vinted

Con oltre 45 milioni di utenti, Vinted è uno dei migliori siti per vendere vestiti online di seconda mano. Il funzionamento è molto semplice: per mettere gli articoli in vendita, basta scaricare l’app e creare un’inserzione, caricando fino a 20 foto prodotto. Inserire annunci è gratis, non ci sono commissioni di compravendita e le spese di spedizione le paga l’acquirente: ciò significa che potrete incassare tutti i proventi della vendita.

7. Wallapop

Siti per vendere online: Wallapop

Sbarcato in Italia nel 2021, Wallapop si è velocemente affermato come una delle migliori piattaforme per vendere online oggetti di seconda mano. Anche in questo caso, per mettere gli articoli in vendita è sufficiente scaricare l’app, allegare le foto e pubblicare l’annuncio. Non ci sono costi di commissione e le spese di spedizione restano a carico dell’acquirente.

8. Etsy

Sito per vendere online: Etsy

Etsy è il principale marketplace per vendere oggetti artigianali e fai da te. Il sito conta oltre 82 milioni di acquirenti e 4 milioni di venditori, quindi sapersi distinguere è molto importante per vendere con successo. Vendere su Etsy ha un costo di 0,18 euro per l’inserimento dell’inserzione e una commissione del 5% sul prezzo finale di vendita. Se state pensando di vendere oggetti artigianali, metterli in vendita su Etsy può essere un ottimo trampolino di lancio per creare un negozio tutto vostro.

Per ricapitolare, ecco i migliori siti per vendere online:

  • eBay: miglior sito per vendere articoli di oggettistica e collezionismo;
  • Subito.it: miglior sito per vendere articoli di ogni genere;
  • Autoscout24: miglior sito per vendere auto e moto;
  • Facebook Marketplace: miglior sito per vendere articoli di seconda mano;
  • Shopify: miglior sito per creare un negozio online;
  • Vinted: miglior sito per vendere vestiti di seconda mano;
  • Wallapop: miglior app per vendere oggetti di seconda mano;
  • Etsy: miglior sito per vendere oggetti artigianali o fai da te.

Siti per vendere online: conclusioni

Al giorno d’oggi, vendere oggetti online è semplicissimo: prendete spunto da questa lista di siti di vendita online consigliati per trovare la piattaforma più adatta alle vostre esigenze e mettere subito in vendita i vostri oggetti di seconda mano. Conoscete altri siti da raccomandare? Ditelo nei commenti!

Siti per vendere online: domande frequenti

Dove vendere online da privato?

I migliori siti per vendere online da privato sono:
  1. eBay
  2. Subito.it
  3. Autoscout24
  4. Facebook Marketplace
  5. Shopify
  6. Vinted
  7. Wallapop
  8. Etsy

Qual è il miglior sito per le vendite di oggetti?

Con oltre 170 milioni di utenti attivi nel mondo, eBay è il principale sito per la compravendita di oggetti usati tra privati.

Come vendere online da privato gratis?

La maggior parte dei siti di vendita online, come Vinted o Subito, non prevedono costi per inserire gli annunci di vendita: in alcuni casi, si paga una commissione sul prezzo finale solo se l'oggetto viene venduto.

Dove conviene vendere online?

Creare un negozio con Shopify è il modo migliore per vendere online seriamente. Il prezzo tutto incluso per utilizzare la piattaforma parte da 29 euro al mese, e i primi 14 giorni sono gratis.
Argomenti: