Siti ecommerce: le migliori 8 piattaforme per creare siti ecommerce

Siti ecommerce

Scegliere la piattaforma per creare siti ecommerce è uno dei passaggi cruciali per aprire uno store online di successo.

Ad oggi non basta trovare prodotti da vedere online, creare le pagine prodotto e fare marketing per creare un sito ecommerce che funziona: dovrai anche scegliere una piattaforma performante per ospitare il tuo sito, capace di supportare la crescita del tuo business e dotata di strumenti e funzionalità moderni per offrire un'esperienza di acquisto memorabile ai tuoi clienti.

Per aiutarti a scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze, abbiamo raccolto le migliori piattaforme per creare siti ecommerce nel 2022: se stai pensando di iniziare a vendere online, continua a leggere questo articolo per scoprire quali sono.

Piattaforme per creare siti ecommerce: cosa sono?

Una piattaforma ecommerce è una soluzione che consente di creare siti ecommerce, ovvero un'esperienza online di vendita multicanale, per evadere gli ordini a livello globale.

Una piattaforma ecommerce non è solo uno strumento per creare una vetrina online con cui vendere prodotti e ricevere pagamenti digitali.

È un software che offre una serie di strumenti e funzionalità per aprire un ecommerce, gestire i canali di vendita (on e offline), il marketing e le operazioni di compravendita di prodotti e servizi. Inoltre, permette di cercare e caricare nuovi prodotti tramite un'interfaccia visiva, gestire gli ordini, le spedizioni e l’eventuale magazzino.

In sostanza, si tratta di un hub centralizzato da cui creare siti ecommerce e gestire tutte le operazioni dell'attività ecommerce - dall'inventario al marketing - in un unico posto.

Tipologie di piattaforme per creare siti ecommerce

La scelta della piattaforma per creare siti ecommerce passa dalla tipologia di hosting richiesto, ovvero lo spazio che ospiterà i contenuti del sito e permetterà agli utenti di navigarlo.

Per rendere il negozio online accessibile al pubblico, è indispensabile affidarsi a una soluzione di hosting in grado di supportare il volume di traffico e le prestazioni richieste da un sito ecommerce (abbiamo anche scritto un articolo per raccogliere i migliori hosting tra cui scegliere).

Alcune piattaforme per creare siti ecommerce offrono l'hosting integrato, ovvero già incluso, mentre altre vengono fornite senza hosting e richiedono l'acquisto di spazio hosting da un provider. Vediamo i pro e i contro di ciascuna soluzione.

1. Hosting integrato

Alcune soluzioni per creare siti ecommerce offrono una piattaforma con hosting integrato. In questo caso non dovrai pensare a scegliere (e a pagare) una soluzione di hosting esterna.

Tutti i siti ecommerce realizzati con Shopify hanno l'hosting integrato con qualsiasi piano di abbonamento. Ciò significa che tutti gli aggiornamenti Shopify avvengono in automatico, senza intervento manuale. In questo modo, il tuo sito ecommerce sarà sempre aggiornato.

Utilizzando una piattaforma ecommerce con hosting integrato, potrai concentrarti sulla crescita e gestione del tuo business senza dover perdere tempo per risolvere bug (es. errore 404, errore 500, ecc.) e malfunzionamenti del negozio. Il rovescio della medaglia è una più limitata area di intervento manuale, ma se non sei esperto di codice o programmazione questo aspetto rappresenta in realtà un grande vantaggio operativo.

2. Hosting esterno

Al contrario, le piattaforme per creare siti ecommerce senza hosting richiedono una soluzione di hosting di terze parti a cui appoggiarsi. In questo caso la gestione diventa più complessa, poiché dovrai occuparti in prima persona di aggiornamenti, manutenzione e correzione dei bug. Se non sei esperto di informatica, probabilmente dovrai cercare un supporto esterno.

Inoltre, i costi per l'hosting variano in base alla banda (cioè al volume di traffico che il sito può supportare), e se il tuo sito cresce rapidamente dovrai acquistare un volume di banda aggiuntivo per evitare crash del sito o interruzioni del servizio.

tipologie piattaforme per creare siti ecommerce

Ora che abbiamo fatto chiarezza su questa importanza distinzione, passiamo in rassegna le migliori 8 piattaforme per creare siti ecommerce nel 2022.

Le migliori 8 piattaforme per creare siti ecommerce

  1. Shopify
  2. Wix
  3. BigCommerce
  4. Magento
  5. WooCommerce
  6. PrestaShop
  7. Squarespace
  8. Big Cartel

1. Shopify

Per creare siti ecommerce in modo professionale e facile

piattaforma ecommerce shopify

  • Prezzi: Basic Shopify: 21€/mese; Shopify: 59€/mese; Advanced Shopify: 289€/mese; 10% di sconto sui piani annuali e 20% sui piani biennali se pagati in anticipo.
  • Prova gratuita: disponibile.
  • Canali assistenza clienti: telefono (con richiamata, in inglese); email (in 19 lingue); forum della community; guide e documentazione.
  • Canali di vendita integrati: Facebook, Instagram, Google, YouTube, TikTok, Pinterest.
  • Funzionalità dell’app mobile: app mobile per gestire il negozio online interamente dal telefono.
  • POS: sì.

Shopify è la piattaforma N. 1 per creare siti ecommerce. Offre strumenti e funzionalità integrate per la vendita multicanale e consente di vendere direttamente dall’ecommerce, nel negozio fisico, sui social media, tramite marketplace esterni o con strumenti innovativi come click and collect.

L'ecosistema Shopify, inoltre, offre un'ampia suite di funzionalità aggiuntive, tra cui Shop Pay per gestire l'elaborazione dei pagamenti e Shopify POS per vendere di persona tramite POS. In più, puoi anche anche attingere alla nostra vasta raccolta di app di terze parti per estendere ulteriormente la tua esperienza con Shopify. Con le migliori app Shopify per vendere, il tuo ecommerce diventerà davvero un sito ecommerce completo e all'avanguardia.

Grazie a queste funzionalità avanzate, sarai in grado di creare siti ecommerce professionali con un budget e un know-how tecnico limitati. Nulla ti impedisce poi di puntare a diventare brand internazionale e vendere all'estero, senza bisogno di migrare a una nuova piattaforma.



2. Wix

Piattaforma per creare siti ecommerce adatta a piccoli negozi

 

wix piattaforma ecommerce

  • Prezzi: Business Basic: 17 €/mese, Business Illimitato: 25 €/mese e Business VIP: 35 €/mese.
  • Prova gratuita: no.
  • Canali assistenza clienti: telefono (8-17 GMT con richiamata); email.
  • Canali di vendita integrati: Facebook e Instagram (è richiesta l'app di terze parti Ecwid).
  • Funzionalità dell’app mobile: rende possibile gestire il negozio, ma l’inventario; richiede un'app separata per utilizzare il POS mobile.
  • POS: sì.

Wix è uno strumento per la creare siti web con funzionalità drag & drop. Offre modelli personalizzabili, hosting integrato e registrazione del dominio. Consente di creare gratis un sito web standard, ma richiede un piano a pagamento per usare le funzionalità di ecommerce.

Come piattaforma per creare siti ecommerce, Wix include alcuni strumenti utili e permette ai commercianti di tracciare gli ordini, accettare pagamenti online, vendere su più canali e creare campagne per recuperare i carrelli abbandonati.

Tuttavia, è sprovvisto di alcune funzioni essenziali per i negozi che vendono prodotti online, tra cui gli avvisi per il livello basso di scorte e altre funzioni chiave per la gestione dell'inventario. Inoltre con Wix è necessario utilizzare un'app di terze parti per integrare nel negozio il social commerce, essenziale per vendere su Tiktok.

3. BigCommerce

Piattaforma per creare siti ecommerce completa (ma più complicata)

bigcommerce

  • Prezzi: Standard 29,95 $/mese, Plus 79,95 $/mese, Pro 299,95 $/mese; prezzi personalizzati per le grandi aziende.
  • Prova gratuita: 15 giorni.
  • Canali assistenza clienti: telefono, email, chat, documentazione, community (tutto in inglese).
  • Canali di vendita integrati: Google Shopping, Facebook, Instagram.
  • Funzionalità dell’app mobile: permette di visualizzare le analisi, aggiornare gli ordini, gestire l'inventario e i prodotti e cercare i clienti; alcune funzioni sono solo per Android.
  • POS: sì.

BigCommerce è una piattaforma per creare siti ecommerce adatta alle imprese con un software aziendale. Come Shopify e Wix, include il web hosting e molte opzioni di personalizzazione, ma non offre la registrazione del dominio che dovrai acquistare separatamente.

Offre tutte le funzioni avanzate per creare siti ecommerce, ma l'altro lato della medaglia è che queste potenti funzionalità rendono più complessa la gestione del negozio.

BigCommerce è quindi una piattaforma per creare siti ecommerce completa, ma in alcuni casi può risultare un po' complicata da utilizzare.

4. Magento

Piattaforma per siti ecommerce personalizzabile

magento piattaforme ecommerce

  • Prezzi: personalizzati.
  • Prova gratuita: non disponibile.
  • Canali assistenza clienti: ticket.
  • Canali di vendita integrati: Amazon.
  • Funzionalità dell’app mobile: non disponibile.
  • POS: disponibile tramite estensioni di terze parti.

Magento è tra le migliori piattaforme per siti ecommerce senza hosting incluso. È consigliata agli sviluppatori che cercano un sistema evoluto, flessibile e altamente personalizzabile. D'altra parte, presenta tutta una serie di ostacoli relativi a complessità e costi, e richiede competenze di programmazione e sviluppo avanzate per sviluppare e gestire l'intera infrastruttura da soli.

Tra i limiti di Magento, segnaliamo la mancanza di strumenti per creare una strategia multi-canale integrata. Inoltre, l'attivazione delle funzionalità di social commerce o di vendita sui marketplace sono piuttosto macchinose, così come la gestione delle valute estere.

5. WooCommerce

La piattaforma per siti ecommerce legata a WordPress

woocommerce

  • Prezzi: Wordpress e Woocommerce sono software open-source gratuiti, ma ciò non significa che non esistano costi da sostenere. I costi stimati da WooCommerce sono di: 120 $/anno per l'hosting; 15 $/anno per la registrazione del dominio; fino a 100 $/anno per il tema del sito web; fino a 108 $/anno per la soluzione di spedizione; 2,9% + 0,30 $ in commissioni sulle vendite; fino a 348 $/anno per marketing e comunicazioni; fino a 79 $/anno per la SEO e fino a 65 $/anno per il certificato SSL.
  • Prova gratuita: non prevista, ma è presente una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni.
  • Canali assistenza clienti: live chat, email; nessun supporto offerto per app e plugin di terze parti.
  • Canali di vendita integrati: Google Shopping, Etsy, eBay, Facebook, Amazon e Pinterest (con integrazioni a parte).
  • Funzionalità dell’app mobile: è possibile aggiungere prodotti, gestire gli ordini e visualizzare le analisi.
  • POS: POS nativo disponibile.

WooCommerce è l'estensione per Wordpress, la piattaforma per creare blog più utilizzata al mondo, pensata per lo sviluppo di siti ecommerce.

WooCommerce funziona tramite l'installazione di plugin aggiuntivi per estendere le funzioni ecommerce: di base, i suoi strumenti di vendita sono elementari o comunque basati sull'aggiunta di app specifiche. Anche se esistono moltissime app e plugin da aggiungere al negozio, più ne usate più è probabile che si verifichi un malfunzionamento. E dato che le opzioni di assistenza sono limitate, non è un rischio da prendere a cuor leggero.

6. PrestaShop

Piattaforma per siti ecommerce dai prezzi economici

prestashop

  • Prezzo: gratis.
  • Prova gratuita: non disponibile.
  • Assistenza clienti: supporto tecnico disponibile con i piani di assistenza a pagamento; via telefono dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18 (GMT+2); centro assistenza, documentazione tecnica e forum della community disponibili online.
  • Canali di vendita integrati: Amazon, eBay, Etsy, Facebook.
  • Funzionalità dell’app mobile: non disponibile.
  • POS: disponibile tramite moduli aggiuntivi.

Prestashop è una delle piattaforme per creare siti ecommerce open source dai costi più bassi, ideale per aprire un negozio online se disponi di un background tecnico. Non offre un’assistenza clienti integrata, ma per risolvere i problemi puoi fare affidamento sull’aiuto della community.

Tra gli strumenti e funzionalità offerti da Prestashop, troviamo: monitoraggio dell'inventario, carrello, vendita internazionale e report analitici. Il sito web, inoltre, offre un ampio controllo sulla privacy e molte impostazioni di sicurezza.

Come per altre piattaforme open source per siti ecommerce, offre tantissime opzioni di personalizzazione, ma richiede allo stesso una certa dimestichezza con la programmazione che potrebbero renderlo inadatto a chi non sa destreggiarsi tra codice, hosting e aspetti tecnici.

7. Squarespace

Per creare pagine web integrabili con siti ecommerce

squarespace

  • Prezzi: Piano Personal: mensile 15 € / annuale 11 €, Piano Business: mensile 24 € / annuale 17 €, Piano Commerce di base: mensile 28 € / annuale 24 €, Piano Commerce avanzato: mensile 42 € / annuale 36 €. Disponibili anche soluzioni personalizzate per le grandi aziende.
  • Prova gratuita: 14 giorni, con la possibilità di richiedere un’estensione di 7 giorni una tantum.
  • Canali assistenza clienti: email (24/7); live chat (Lun-Ven 4:00 - 20:00 EST); guide e documentazioni; @SquarespaceHelp su Twitter (in inglese); forum (in inglese).
  • Canali di vendita integrati: Amazon, eBay ed Etsy con l’estensione a pagamento Shopping Feed.
  • Funzionalità dell’app mobile: modifiche sito web, scansione etichette di spedizione, gestione ordini, gestione inventario e comunicazioni con i clienti.
  • POS: disponibile tramite app mobile.

Un’altra soluzione per creare siti ecommerce è Squarespace. Offre una pratica interfaccia visiva in drag & drop, ma è nato come website builder e anche per questo motivo non è la scelta più adatta per creare siti ecommerce in poco tempo.

Configurare Squarespace per vendere online non è semplicissimo, e ci sono solo due integrazioni di pagamento. Esistono aziende specializzate nella personalizzazione di Squarespace per l'ecommerce, ma questo richiede un costo, quindi non è una soluzione consigliata per chi vuole creare siti ecommerce spendendo poco.

8. Big Cartel

Pensato per siti ecommerce che vendono pochi prodotti

bigcartel

  • Prezzo: 5 prodotti: gratis; 50 prodotti: 9,99 $/mese; 500 prodotti: 19,99 $/mese.
  • Prova gratuita: non disponibile.
  • Canali assistenza clienti: email (Lun-Ven 8:00-16:00 EST).
  • Canali di vendita integrati: non disponibile.
  • Funzionalità dell’app mobile: analisi negozio, aggiunta/modifica prodotti, tracking degli ordini, gestione sconti e stampa bolle di accompagnamento.
  • POS: necessaria un'integrazione di terze parti.

Big Cartel è una piattaforma per creare siti ecommerce con hosting integrato. Offre funzionalità per creare siti web per artisti, artigiani e piccoli produttori — e che desiderano un'alternativa alla vendita su Etsy. Tra le funzioni incluse: template personalizzabili, registrazione del dominio e strumenti di marketing.

Tra i limiti principali, segnaliamo un massimo di 5 foto prodotto per ciascuna pagina di prodotto e funzioni di pagamento e vendita multi-canale ridotte. Inoltre, il prezzo aumenta con l'incremento dei prodotti in vendita, che rendono Big Cartel una soluzioni non adatta ai siti ecommerce che hanno un catalogo prodotti esteso.

Conclusioni

Per ricapitolare, le migliori piattaforme per siti ecommerce sono:

  1. Shopify
  2. Wix
  3. BigCommerce
  4. Magento
  5. WooCommerce
  6. PrestaShop
  7. Squarespace
  8. Big Cartel

Il modo migliore per scegliere una piattaforma con cui creare siti ecommerce è definire con chiarezza ciò di cui hai bisogno per sviluppare il tuo negozio online.

In conclusione, non esiste una soluzione migliore per tutti, ma si tratta di scegliere la piattaforma più adatta per offrire ai tuoi clienti un'esperienza di acquisto memorabile.

Oltre alle funzioni di base, non dimenticare gli strumenti che ti permettono di semplificare la gestione del tuo negozio (es. inventario, spedizioni, pagamenti, ecc.) e l'ecosistema di app ed estensioni aggiuntive nella scelta della soluzione per creare siti ecommerce più adatta.

Siti ecommerce: domande frequenti

Cosa sono i siti di ecommerce?

I siti ecommerce, o di commercio elettronico, consentono la vendita di prodotti e servizi tramite Internet. In generale, con ecommerce si intende l'insieme delle transazioni digitali che avvengono online.

Quanto costa avere un sito ecommerce?

I costi per aprire un sito ecommerce sono variabili: per aprire un piccolo sito ecommerce i costi si aggirano intorno ai 200-300€ all'anno, mentre i siti ecommerce professionali possono arrivare a costare anche 5.000/6.000€ all'anno.

Quali sono i tipi di ecommerce?

Le 4 tipologie di ecommerce principali sono B2B (business to business), B2C (business to consumer), C2C (consumer to consumer) e C2B (consumer to business).

Come si fa ad aprire un ecommerce?

Il modo più semplice per aprire un negozio online è avviare una prova gratuita con Shopify, la piattaforma ecommerce con hosting integrato che permette di aprire e gestire un ecommerce senza capacità di programmazione.
Argomenti: