Come vendere sui social media: idee e strategie per aumentare le tue vendite

Come vendere sui social media

Il 54% delle persone dichiara di utilizzare i social media per trovare raccomandazioni e consigli su nuovi prodotti da acquistare.

Per aziende e negozi, vendere sui social significa quindi raggiungere un pubblico potenzialmente infinito di clienti a cui mostrare i propri prodotti.

In questo articolo, ti spiegheremo quali sono i vantaggi di vendere sui social media e come vendere sui social più diffusi e utilizzati, tra cui Facebook, Instagram, Pinterest e TikTok.



Vendere sui social media: i vantaggi del social commerce

Cos’è il social commerce? Con questo termine, si indica la vendita di prodotti e servizi all’interno delle piattaforme social, senza uscire dal sito.

Rispetto al social shopping, ovvero l’utilizzo dei social per aumentare la visibilità e le vendite dell'azienda, fare social commerce significa vendere direttamente sui social.

E dato che le persone passano buona parte dei momenti liberi, delle pause caffè o dei tragitti sui mezzi pubblici a scrollare i feed dei loro account social, iniziare a vendere sui social media è un’enorme opportunità per trovare nuovi clienti sulle piattaforme che utilizzano già ogni giorno.

D’altronde sono i numeri a parlare, e non a caso si stima che il valore delle vendite globali sui social dovrebbe passare da 958 miliardi di dollari nel 2022 a 2.900 miliardi di dollari nel 2026 (Statista, 2022). Inoltre, il 54% degli utenti social dichiara di utilizzarli per ottenere consigli su prodotti e servizi da acquistare (GlobalWebIndex, 2021).

In altre parole, una strategia ben collaudata per vendere sui social è uno dei modi migliori per far decollare le vendite del tuo negozio online. Vediamo come iniziare.

I vantaggi del social commerce

L’opportunità di raggiungere le persone nei luoghi dove trascorrono più tempo online è solo uno dei vantaggi del social commerce.

Ecco altri buoni motivi per vendere sui social:

  • Segmentare il pubblico: le piattaforme social offrono tanti strumenti per filtrare gli utenti a cui mostrare i tuoi prodotti (es. per età, interessi, città, e altro ancora). Con il pubblico personalizzato di Facebook, per esempio, puoi scegliere in modo estremamente specifico la nicchia di mercato a cui mostrare le tue pubblicità, ottimizzando il ritorno sull’investimento e tenendo sotto controllo i costi.
  • Migliorare l’esperienza utente: osservando i comportamenti abituali e le interazioni delle persone potrai migliorare l’esperienza di acquisto degli utenti, ad esempio postando negli orari Instagram in cui i tuoi follower sono più attivi.
  • Fidelizzare i clienti e aumentare la riprova sociale: vendere sui social ti dà la possibilità di trasformare i clienti occasionali in veri e propri ambassador da coinvolgere e con cui instaurare relazioni per migliorare la riprova sociale del tuo brand. Per una sorta di effetto d'imitazione, le persone ripongono più fiducia nel tuo brand se sono in buona compagnia.
  • Riduzione dei carrelli abbandonati: offrendo la possibilità di acquistare sulla piattaforma social senza uscire dal sito, puoi rimuovere uno step aggiuntivo dal percorso di acquisto e ridurre il tasso di abbandono del carrello.

E questi sono solo alcuni dei buoni motivi per fare social commerce. Ora passiamo all’azione con tattiche e consigli pratici per capire come vendere sui social.

Come vendere sui social in modo efficace

Per vendere sui social con successo è necessario coinvolgere il pubblico creando contenuti di qualità. L’attenzione delle persone puoi catturarla con la pubblicità, ma per convertirli in clienti dovrai comunicare fiducia e autorevolezza.

Ecco qualche consiglio pratico su come vendere sui social:

  1. Scegli la piattaforma giusta
  2. Crea contenuti di qualità per aumentare l’engagement
  3. Interagisci attivamente con i tuoi follower e rispondi ai messaggi
  4. Utilizza i contenuti generati dagli utenti per aumentare la riprova sociale
  5. Sfrutta le inserzioni e fai retargeting

1. Scegli la piattaforma giusta

Come iniziare a vendere sui social con il piede giusto? Scegliendo la piattaforma giusta.

Per trovarla, tutto dipende da cosa vendi e chi sono i tuoi clienti. Comincia definendo una buyer persona, ovvero una tipologia di cliente tipo da raggiungere.

Ad esempio, se vendi prodotti di fascia alta e il tuo pubblico di riferimento ha un’età compresa tra i 35 e i 54, Facebook è il posto più adatto dove vendere. Se vuoi raggiungere gli utenti più giovani, come i Millennial o la Gen Z, li troverai su Instagram e TikTok. O ancora, se vendi articoli per la casa o stai pensando di vendere mobili online, stabilisci la tua presenza sui social che le persone utilizzano per trovare nuove idee, Pinterest su tutti.

2. Crea contenuti di qualità per aumentare l’engagement

Per vendere sui social, non basta mettere i prodotti in vendita e aspettare che i clienti arrivino da soli. Ti serve una strategia per aumentare la tua visibilità, sfruttando l’algoritmo, e incrementare il coinvolgimento.

In altre parole, devi creare contenuti capaci di attirare le persone. Per esempio, oltre ai post di prodotto, puoi sviluppare un piano editoriale che prevede la pubblicazione di contenuti diversi tra loro, tra cui post a carosello e infografiche di approfondimento, Reel o Instagram Video del dietro le quinte, sessioni di Q&A e altro ancora.

Se sei a corto di idee, ecco qualche spunto per trovare cosa pubblicare su Instagram. A prescindere dalla linee editoriale, l’importante è postare con costanza.

3. Interagisci attivamente con i tuoi follower e rispondi ai messaggi

Ricordati che stai vendendo sui social, quindi non puoi tralasciare l’aspetto social: sotto con le risposte ai commenti, le reazioni e le interazioni con i tuoi follower e non solo!

Inoltre, tieni sempre d’occhio i messaggi in arrivo e cerca di rispondere rapidamente agli utenti offrendo un'ottima assistenza clienti: per aiutarti, puoi impostare delle risposte automatiche.

In questo modo, le persone potranno ricevere delle risposte preconfigurate alle domande più comuni, anche in tua assenza.

4. Utilizza i contenuti generati dagli utenti per aumentare la riprova sociale

Quando si tratta di acquistare un prodotto o servizio, il 93% delle persone si fida più delle raccomandazioni di altre persone rispetto a qualsiasi pubblicità. Inoltre, sempre il 93% dei marketer dichiara che i contenuti generati dagli utenti hanno performance migliori rispetto ai contenuti branded.

Ecco perché dovresti puntare forte sugli User Generated Content per far decollare le tue vendite: oltre a comunicare un’immagine più reale e autentica del tuo brand, insieme alle recensioni positive gli UGC sono un importante elemento di riprova sociale che incentiva le persone a concludere l’acquisto.

5. Sfrutta le inserzioni e fai retargeting

Infine, come ogni strategia di social media marketing che si rispetti, dovresti destinare una parte del budget alle inserzioni a pagamento (es. Facebook Ads) per dare una spinta aggiuntiva alla visibilità dei tuoi prodotti. La buona notizia è che non servono grandi cifre per cominciare e puoi tenere il tuo budget sempre sotto controllo, impostando limiti di spesa.

In particolare, sfrutta il retargeting per mostrare gli annunci alle persone che hanno già visitato il tuo negozio o sfogliato il tuo catalogo prodotti senza concludere la vendita e convincerli a completare l’acquisto.

Strategie per vendere sui social

Mettendo in pratica questi suggerimenti, puoi iniziare a vendere sui social con successo: e ora, scopriamo come vendere su alcune delle piattaforme social più utilizzate.

Come vendere su Facebook

Aprire un Facebook Shop è il modo migliore per vendere su Facebook. Si tratta di una funzione lanciata dal social network che consente di creare una vetrina di prodotti acquistabili direttamente sulla piattaforma oppure sul sito web del negozio.

Per aprire un Facebook Shop:

  1. Crea una pagina Facebook del tuo negozio, se non l’hai già, e collegala a Business Manager.
  2. Dal Gestore delle vendite, clicca su “Inizia” → “Crea uno shop”.
  3. Scegli se vendere solo su Facebook, Instagram o entrambi.
  4. Crea manualmente il catalogo prodotti oppure, se hai già un negozio online, importalo automaticamente.
  5. Configura le opzioni di spedizione.
  6. Pubblica il tuo Shop e inizia a vendere.

Se non hai già un negozio con cui vendere online, creare manualmente il catalogo prodotti può essere un’operazione lunga e macchinosa.

In alternativa, ti suggeriamo di aprire un negozio online per sincronizzare il tuo catalogo e gestire tutto da un unico posto: Shopify, per esempio, offre una pratica integrazione con Facebook per importare il catalogo in un clic e gestire le vendite dalla dashboard centralizzata.

Crea subito il tuo negozio online con la nostra piattaforma per ecommerce, senza necessità di programmazione o design. È gratis per 14 giorni.


Vendi online con Shopify.

Inizia la tua prova gratuita di 14 giorni. Non serve la carta di credito.


Come vendere su Instagram

Secondo le statistiche Instagram emerse da un’indagine condotta da Facebook, l’83% delle persone intervistate dichiara di utilizzare Instagram per scoprire nuovi prodotti e servizi da acquistare.

Per vendere su Instagram:

  1. Crea un profilo Instagram aziendale.
  2. Crea una pagina Facebook, se non l’hai già.
  3. Sincronizza il negozio online con la pagina Facebook o crea manualmente il tuo catalogo prodotti.
  4. Collega Instagram a Facebook.
  5. Richiedi l’abilitazione Instagram Shopping.
  6. Tagga i prodotti su Instagram e inizia a vendere.

Come vendere su TikTok

Anche TikTok, il social di cui tutti parlano e che ha recentemente superato la soglia di 1 miliardo di utenti globali, offre una serie di funzioni per lo shopping sull’app.

Tra le caratteristiche più interessanti offerte dalla piattaforma, le esperienze di live shopping permettono ai creator di organizzare dirette video per mostrare i prodotti che gli spettatori possono acquistare in tempo reale.

Il modo migliore per vendere su TikTok è aprire un negozio online e sincronizzare il catalogo con l’app: in questo modo, gli utenti vedranno gli annunci di prodotto e potranno concludere l’acquisto sul sito web del tuo negozio. Shopify, per esempio, offre un’integrazione con TikTok che consente di iniziare a vendere sull’app in pochi clic.

Come vendere su Pinterest

Pinterest è il luogo dove le persone cercano nuove idee, che si tratti di anticipare le ultime tendenze di moda o trovare ispirazione per arredare casa.

Per vendere su Pinterest, è necessario creare un account e passare al profilo professionale (l’operazione è gratuita). A questo punto, ti basterà creare i Pin con i tuoi prodotti da mettere a catalogo e includere il sito web del negozio su cui concludere la vendita.

Se decidi di creare un sito ecommerce con Shopify, anche in questo caso è disponibile una pratica integrazione per trasformare i tuoi prodotti in Pin acquistabili in pochi clic e senza lunghe operazioni per creare il tuo catalogo.

Come vendere sui social: conclusioni

In tutto il mondo sono 4,62 miliardi le persone che utilizzano i social media, e solo questo dato dovrebbe convincerti a iniziare a vendere sui social.

Come sempre, non esiste un segreto infallibile per il successo: comincia a sperimentare sulla piattaforma più adatta a te, monitora i risultati e segui i consigli contenuti in questa guida su come vendere sui social per far decollare le tue vendite.



Come vendere sui social: domande frequenti

Come iniziare a vendere sui social?

Per aprire un Facebook Shop, occorre creare una pagina e collegarla al Business Manager. Quindi, puoi creare il catalogo prodotti o importare i clienti da vendere dal tuo negozio online.

Come vendere sui social media?

Creare contenuti di qualità permette di aumentare l'engagement e mostrare la tua pagina a più persone. Gli utenti fidelizzati che si fidano del tuo brand acquisteranno i tuoi prodotti permettendoti di vendere sui social media con successo.

Come vendere su Instagram?

Per vendere su Instagram è necessario abilitare la funzione Instagram Shopping. In questo modo, puoi taggare i prodotti da vendere e permettere alle persone di acquistarli sul tuo negozio online.
Argomenti: