Vuoi aprire un negozio online?

Come vendere libri online (usati e nuovi): idee e i 10 migliori siti per iniziare a vendere

come vendere libri online

Ecommerce e libri, anche se all’apparenza possono sembrare due mondi completamente distinti, rappresentano un’opportunità di business dalle incredibili potenzialità. Tutto sta nel capire come vendere libri online. 

Contrariamente a quanto si possa pensare, la carta non è ancora passata fuori moda, e avventurarsi in questo business potrebbe portare dei guadagni importanti. 

In questo articolo parleremo proprio di questo, ovvero di come vendere libri online (usati e nuovi) e delle migliori piattaforme su cui iniziare a vendere.

Inizia a vendere libri online su Shopify.

Provalo gratis per 14 giorni.

Come vendere libri online con un sito Shopify 

Se siete arrivati a leggere questo articolo vuol dire che volete capire come vendere libri online: perfetto. 

Quale modo migliore per farlo se non con un negozio online interamente personalizzato creato con Shopify? 

Tra pochissimo parleremo anche di tutte le piattaforme migliori, ma è innegabile che un ecommerce di proprietà comporta diversi vantaggi. 

Nessuna commissione o costi extra, massima personalizzazione della vostra presenza online, possibilità di creare un vero e proprio brand, e questi sono solo alcuni dei punti di forza di un negozio online. 

Come al solito, però, provare per credere. Fortunatamente Shopify offre una prova gratuita di 14 giorni utilissima per tastare il terreno e cercare di capire se questa è la strada giusta per voi. 

In alternativa, potreste anche considerare l’idea di partire da una delle piattaforme e passare a un negozio online tutto vostro nel momento in cui avrete validato la vostra idea di business.

Vediamo quindi quali sono i migliori siti per iniziare a vendere libri online (usati e nuovi). 

I 10 migliori siti per vendere libri online (nuovi o usati)

Online ci sono diversi siti che vi permettono di vendere libri nuovi o usati senza dovervi preoccupare degli aspetti del business che riguardano marketing, gestione di siti web o assistenza clienti. 

Ecco le alternative migliori. 

1. Facebook 

marketplace di facebook per libri

I social media sono un ottimo strumento per iniziare a vendere libri, e tra tutte le piattaforme disponibili Facebook si rivela quella migliore per la vendita di libri (usati e nuovi).

Il motivo principale per cui Facebook si differenzia dagli altri social media è la flessibilità offerta dalla piattaforma. 

Ci sono infatti due modi in cui puoi vendere libri su Facebook:

  • Facebook Marketplace: la soluzione perfetta se dovete vendere solo qualche volume, o se volete tastare il terreno per capire se i libri che avete intenzione di offrire hanno un’effettiva domanda. Vi basterà accedere al marketplace, cliccare su “Crea nuovo annuncio”, selezionare “Articolo in vendita” e personalizzare la vostra inserzione, per poi scegliere se nasconderla o mostrarla ai vostri amici di Facebook e se pubblicarla solo all’interno del marketplace o anche sui dei vostri gruppi.
  • Facebook Shop: la soluzione più adatta all’avvio di un vero e proprio business, in contemporanea o come primo step prima di aprire un ecommerce tutto vostro con Shopify. In questo caso dovrete creare una pagina Facebook, aggiungere la scheda Shop e caricare i libri che avete intenzione di vendere. 

Vendere libri su Facebook è quindi un’ottima soluzione che vi garantirà la flessibilità e personalizzazione che desiderate, in base alle vostre aspettative e ai vostri obiettivi. 

Non dimenticate che le piattaforme social non sono solo utili alla vendita diretta. Se vorrete creare un vostro brand di vendita di libri usati e nuovi, saranno uno degli asset principali per instaurare una forte presenza online, creare brand awareness e trovare nuovi clienti. 

2. Libraccio.it

libraccio

Libraccio.it è uno dei siti per vendere libri usati e nuovi online, adatto a qualsiasi tipologia di testi. Basta creare una Lista di vendita, scegliere come ricevere il pagamento e decidere tra ritiro dei libri a domicilio o consegna presso un’edicola convenzionata. 

La particolarità di Libraccio è che si tratta di un sito che acquista i libri per poi rivenderli. È quindi perfetto se avete libri che desiderate vendere in fretta senza pensarci particolarmente. 

Potrebbe però non rivelarsi la scelta più adatta se avete intenzione di avviare un business vero e proprio, o se voleste avere più controllo sul margine di profitto. 

3. LibreriaUniversitaria.it

libreria universitaria

Come potete intuire dal nome, LibreriaUniversitaria è il sito per vendere libri online perfetto se avete intenzione di vendere testi universitari. 

Una volta verificato che la piattaforma è interessata ad acquistare i vostri testi, dovrete semplicemente impacchettarli e spedirli al magazzino. LibreriaUniversitaria si occuperà di verificarne le condizioni, e il prezzo concordato verrà accreditato sul vostro “Borsellino”. 

4. Amazon

vendere libri online su amazon

Vendere libri usati e nuovi su Amazon potrebbe rivelarsi un’impresa leggermente più impegnativa rispetto alle altre piattaforme presenti in questo elenco, ma potrebbe essere anche l’asso nella manica che vi permetterà di guadagnare di più.

Ovviamente, potrete anche integrare Amazon con il vostro ecommerce Shopify. 

Per vendere libri usati e nuovi su Amazon dovrete aprire un profilo venditore, configurare il catalogo prodotti con tutte le informazioni necessarie (codice EAN, SKU, prezzo, condizioni, ecc.) e ottimizzare le pagine prodotto. 

5. eBay 

vendere libri online su ebay

Vendere libri online su eBay è semplice e intuitivo, e vi offre la possibilità di scegliere se vendere i libri singolarmente o in stock. 

Tutto quello che dovete fare è registrarvi su eBay, configurare il vostro account e cliccare su “Vendi” per inserire il codice ISBN del libro per cui state creando la prima inserzione. 

Non dimenticate di aggiungere tutte le informazioni rilevanti, quelle che i vostri clienti si aspettano di trovare, e di descrivere il libro in vendita con informazioni aggiuntive rispetto a quelle presenti sulla copertina. 

eBay offre anche la possibilità di scegliere se vendere i prodotti tramite inserzioni “Compra subito”, con cui i clienti possono completare immediatamente l’acquisto, o all’asta. 

Quest’ultima opzione potrebbe fare al caso vostro se voleste vendere online libri rari o particolarmente preziosi. In questo caso, una volta scelto un prezzo di partenza per l’asta il vostro libro sarà venduto al miglior offerente. 

6. IBS

vendere libri online su ibs

IBS è un portale per la vendita di libri online di proprietà del gruppo Feltrinelli. 

Per vendere libri su IBS dovrete creare un account e caricare i libri che desiderate vendere. Una volta completate le schede prodotto, non dovrete fare altro che attendere gli ordini dei clienti e spedire loro i libri per ricevere il pagamento. 

Il funzionamento è molto semplice anche in questo caso, ma c’è una piccola clausola: per aprire un negozio su IBS è necessario contattare l’azienda via email per richiedere il contratto di adesione e sottoscrivere l’accordo prima di poter iniziare a vendere libri online. 

7. ComproVendoLibri 

comprovendolibri

ComproVendoLibri è una piattaforma che mette direttamente in contatto chi vuole vendere i libri con chi desidera acquistarli. 

Una volta effettuata la registrazione al sito, vi basterà cliccare su “Inserisci il titolo che vuoi vendere” per creare tutte le inserzioni di cui avete bisogno. 

Dopo aver caricato le schede dei libri da vendere online, dovrete semplicemente attendere che eventuali clienti vi contattino per completare l’acquisto. 

8. PickMyBook.com

pickmybook per vendere libri online

PickMyBook è un’app per vendere libri online dedicata alla compravendita di testi usati. 

Per vendere su PickMyBook è necessario creare un profilo venditore, inserire le informazioni relative al libro da vendere e, soprattutto, la città in cui vi trovate. 

La principale caratteristica di questo sito è infatti che lo scambio avviene di persona. Il vantaggio è che non bisogna preoccuparsi di imballaggio e spese di spedizione, ma ovviamente la vendita è circoscritta a un’area definita. 

Per quanto riguarda il pagamento, è possibile scegliere se ricevere il compenso in contanti o in crediti da utilizzare all’interno della piattaforma. 

9. AbeBooks

vendere libri online su abebooks

Abebooks è uno dei siti per vendere libri online semplici da usare, adatto alla vendita di testi di qualunque genere, usati, nuovi o antichi. Oltre ai libri, su questa piattaforma avviene anche la vendita di arte, fotografia, cartografia e articoli da collezione. 

Per vendere su AbeBooks è necessario creare un account e compilare il modulo di adesione come venditore. Per una piccola quota di sottoscrizione mensile è poi possibile mostrare il proprio catalogo a milioni di visitatori in tutto il mondo. 

10. LSD: Libri Scolastici a Domicilio

vendere libri online su lsd

LSD è un marketplace dedicato alla vendita di libri scolastici usati. In questo caso, però, il funzionamento è leggermente diverso dalle altre piattaforme presenti in questo elenco. 

Per vendere libri online su LSD è necessario utilizzare Telegram e cercare la chat LSDlibri. Qui si trova un chatbot che guida l’utente in una procedura guidata per ricevere una valutazione istantanea. Se l’utente accetta la valutazione, dovrà semplicemente scegliere una data di ritiro e preparare il pacco. 

Non appena LSD avrà ricevuto i libri e controllato il loro stato, effettuerà un pagamento tramite PayPal o bonifico. 

Come vendere libri online: consigli di marketing

La vendita di libri può rivelarsi un business estremamente profittevole, soprattutto se si dispone di un negozio online personalizzato e di un chiaro business plan. 

Avere un negozio online non è però sufficiente per poter gestire un’attività di successo. Anche in questo campo, infatti, non mancano i competitor ed è essenziale affidarsi a strategie di marketing efficaci per poter attirare il più alto numero di clienti e prevalere sulla concorrenza. 

Ecco quindi qualche consiglio di marketing: 

  1. Differenziare il brand: vendere libri online non è certo come vendere prodotti artigianali. Con molta probabilità, i vostri clienti potranno trovare gli stessi libri anche da altri venditori. Ecco perché è importante riuscire a trovare un posizionamento unico per il vostro brand, così che i clienti abbiano più di un motivo per fare i loro acquisti sul vostro ecommerce.  
  2. Analizzare i competitor: osservare il comportamento dei competitor vi aiuterà a individuare nuove opportunità, identificare eventuali minacce, trovare idee originali e punti di forza per il vostro business. 
  3. Usare video e immagini di alta qualità: soprattutto quando si parla di vendere online libri usati, poter garantire ai propri clienti le condizioni dei vostri prodotti è essenziale per convincerli a completare l’acquisto. Sfruttate video e immagini di alta qualità per mostrare i libri da ogni angolazione, e non limitatevi alla classica immagine della copertina. 
  4. Trovare una nicchia: la tipologia di libri da vendere online e la comunicazione da usare nei messaggi promozionali e nelle pagine prodotto dipenderà in larga parte dalla vostra nicchia di mercato. Individuare un segmento di mercato più o meno specifico sarà quindi essenziale per la gestione del vostro business. 
  5. Individuare delle buyer personas: chi acquista i vostri libri? Creare delle rappresentazioni dei vostri clienti ideali vi aiuterà a personalizzare ulteriormente le vostre promozioni e la comunicazione del vostro sito.
  6. Sfruttare il cross-selling: quando i clienti aggiungono uno dei vostri libri al loro carrello, avete due scelte. Potete lasciare che completino l’acquisto, e ritenervi così soddisfatti, o attuare strategie di cross-selling e proporre loro altri articoli simili a cui potrebbero essere interessati. In questo modo, i vostri clienti saranno soddisfatti e voi avrete aumentato il valore medio del carrello del vostro ecommerce.

consigli per vendere libri online

Consiglio extra: attenzione alla spedizione 

La spedizione è un aspetto fondamentale della vendita di libri online, quindi fate attenzione a non sottovalutare questo aspetto. 

Ci sono diversi corrieri che offrono tariffe di spedizione vantaggiose, ma Poste Italiane dedica un’attenzione particolare proprio alla spedizione di libri. 

Sul sito di Poste Italiane leggiamo infatti: “Chi legge ha sempre una corsia preferenziale”. 

La modalità di spedizione Pieghi di libri è un servizio dedicato ai libri e ai lettori, con il quale è possibile effettuare spedizioni in tutta Italia in modo economico, a partire da 1,28€. 

Ecco alcune delle condizioni:

  • Spedizioni fino a 5kg. 
  • Consegna in 4 giorni lavorativi per il 90% delle spedizioni.
  • Consegna in 6 giorni lavorativi per il 98% delle spedizioni.
  • Formato rettangolare o cilindrico.
  • Accettazione presso gli uffici postali. 

Le migliori piattaforme per vendere libri nuovi o usati online

Quindi, quali sono i migliori siti per vendere libri nuovi e usati online? 

  1. Facebook 
  2. Libraccio
  3. LibreriaUniversitaria
  4. Amazon
  5. eBay 
  6. IBS
  7. ComproVendoLibri 
  8. PickMyBook
  9. AbeBooks
  10. LSD: Libri Scolastici a Domicilio

Sono tutte valide alternative, ma ricordate che i marketplace esterni e di terze parti non potranno mai offrirvi la personalizzazione e le possibilità di crescita che potreste ottenere con un negozio online di proprietà. 

Pronti a vendere i vostri libri?

Piattaforme per vendere libri, Facebook e social media o un negozio online di proprietà: solo voi sapete quali sono le vostre intenzioni e cosa volete ottenere da questa avventura. 

Una volta che avrete preso una decisione e trovato la vostra strada, vedrete che non resterete delusi da questa idea di business. 

E se conoscete o avete provato in prima persona altre piattaforme efficaci per la vendita di libri online, condividete la vostra esperienza nei commenti. Non vediamo l’ora di scoprirle! 

Vendere libri online: domande frequenti

Dove vendere libri online?

Per vendere libri online si può creare un ecommerce su Shopify, promuovere il proprio brand e utilizzare le migliori strategie di marketing per attirare clienti. In alternativa, si possono utilizzare marketplace specializzati come IBS o ComproVendoLibri o siti generici come Amazon o eBay.

Si può guadagnare vendendo libri online?

Nel caso dei libri usati, generalmente il prezzo a cui i marketplace o le librerie acquistano i libri per rivenderli è pari al 20-30% del prezzo di copertina. Se invece lo scambio avviene direttamente tra venditore e acquirente, si può arrivare al 50% del prezzo di copertina. Fanno ovviamente eccezione i libri rari o antichi, per i quali bisogna considerare altri fattori tra cui condizione, facilità di reperirne altre copie e data di pubblicazione.

Come vendere libri nuovi e usati online?

Per vendere libri nuovi e usati online è necessario seguire una strategia, riuscire a differenziarsi dai competitor presenti sul mercato e cercare di offrire la migliore esperienza d’acquisto ai propri clienti. Se vendete libri online in modo abituale e continuativo, avrete inoltre bisogno di aprire una Partita IVA.
Argomenti: