Vuoi aprire un negozio online?

Web Marketing: cos'è e come sviluppare una strategia

web marketing

 

Marketing significa cercare di convincere le persone a comprare i propri prodotti o servizi. Ad oggi, il luogo per eccellenza dove intercettare il proprio pubblico target è internet. 

Internet, però, è un posto grandissimo, dalle infinite possibilità e dall'altissimo potenziale. In che direzione andare per entrare in contatto con un pubblico ricettivo e interessato all'acquisto dei nostri prodotti? C'è bisogno di una strategia di web marketing e in questo articolo declineremo le più comuni. 


Lancia il tuo sito ecommerce indipendente. Inizia la prova gratuita con Shopify per 14 giorni.


Cos'è il web marketing? Una definizione

Web marketing - noto anche come digital marketing o internet marketing - è un termine ombrello che comprende tutte le attività promozionali che avvengono su internet.

Questo comprende tra le tante attività: social media, email, content marketing e SEO (ovvero l'ottimizzazione per i motori di ricerca). 

Dal momento che la maggior parte delle persone trascorre moltissime ore nell'arco di una giornata online, il web marketing è un'ottima soluzione per le aziende che cercano di coinvolgere i propri clienti e attrarne di nuovi. 

7 strategie di web marketing

Una strategia di web marketing efficace prevede l'utilizzo di più canali di comunicazione. Ecco alcune tattiche con cui creare un piano di web marketing efficace. 

Social media marketing

Secondo quanto riportato da We Are Social 2022, in Italia sono 43.20 milioni le persone attive sui social (71,6% della popolazione). Di queste, il 60,5% ha meno di 44 anni. Ciò significa che sarà più facile sfruttare i social per raggiungere un pubblico tendenzialmente più giovane (anche se l'età media varia di molto da canale a canale).  

A seconda degli obiettivi o del budget a disposizione, ci sono due modi per approcciare il social media marketing: 

  • In organico. Organico in ambito social significa tutto ciò che è possibile fare gratuitamente sulle varie piattaforme: pubblicare post su Instagram, ad esempio.  
  • A pagamento. Paid advertising sui social media - classico esempio: i post sponsorizzati con targeting demografico - può aiutarti a raggiungere un maggior numero di potenziali clienti e concentrare i propri sforzi di web marketing su pubblici con particolari caratteristiche (demografiche, interessi, tipologia di interazioni...).

Influencer marketing

Durante il percorso di acquisto, soprattutto in fase decisionale, gli utenti tendono a fidarsi di più di altre persone che dei brand. Attivare una collaborazione con un influencer - che sia una celebrità o qualcuno con un piccolo seguito - è sicuramente un'ottima strategia di web marketing. 

L'influencer marketing si può fare su diverse piattaforme tra cui: 

  • Social media. I canali social sono il luogo per eccellenza dell'influencer marketing. Le piattaforme più utilizzate sono Instagram e TikTok. 
  • Blog. Sebbene il mercato degli influencer si svolga soprattutto sui social media, anche i blog offrono la possibilità di fare collaborazioni. Questo è possibile anche grazie al fatto che la maggior parte dei blogger ha solitamente anche un seguito sui social ben nutrito: in questo modo si può ottenere una maggior esposizione su più canali.

Affiliate marketing

L'affiliate marketing è simile all'influencer marketing ma ha modello di pagamento diverso. Gli influencer vengono genericamente pagati a post con un prezzo a seconda del tipo di contenuto creato; gli affiliati, invece, ricevono un compenso variabile a seconda del numero di vendite generate dai loro canali o del traffico portato sul tuo sito. 

Email marketing

L'email marketing è probabilmente una delle strategie di web marketing più sfruttate. Tra gli utilizzi più comuni delle email dei consumatori e dei lead troviamo:

💡 Consiglio di lettura: 10 statistiche sull’email marketing da conoscere 

Content marketing

Il content marketing comprende la creazione e la distribuzione di contenuti di valore online con l'obiettivo di attrarre e coinvolgere potenziali clienti.

Sebbene si possa riferire anche ai social, l'espressione content marketing in genere indica il blog aziendale in cui è possibile condividere storie di successo, aggiornamenti, annunci e altre informazioni che potrebbero interessare al proprio pubblico target.

Se unito a una strategia SEO completa, il content marketing consente di attrarre traffico organico sul proprio sito raggiungendo un ampio numero di persone.

SEO

SEO (acronimo di Search Engine Optimization) indica una serie di pratiche che hanno come obiettivo quello di farsi trovare dagli utenti sui motori di ricerca come Google. Alcuni consigli per migliorare la SEO:

  • Utilizzare parole chiave rilevanti per l'argomento;
  • Strutturare il contenuto della pagina con titoli e intestazioni (H2, H3, H4...); 
  • Linkare pagine rilevanti per il tema sia sul proprio sito sia su siti esterni; 
  • Offrire un'ottima esperienza di navigazione, con un'interfaccia facile da navigare anche da mobile. 

Paid advertising

I motori di ricerca come Google e i social come Facebook offrono strumenti di paid advertising per raggiungere un pubblico più ampio. Generalmente ci sono due opzioni: 

  • Pay-per-click (PPC). In pratica, il costo varia a seconda del numero di clic che l'annuncio riceve. 
    • Motori di ricerca. Con l'advertising sui motori di ricerca si va ad acquistare l'accesso ai primi risultati. Questa è una tattica molto efficace soprattutto per i siti nuovi o per i termini di ricerca molto competitivi dal momento che è molto difficile posizionarsi bene e organicamente. 
    • Siti web. Molti siti - ad esempio quelli dedicati alle news - offrono spazi banner con modalità PPC. 
  • Post social sponsorizzati. Questa opzione consente di targettizzare un segmento di pubblico ben preciso basato su caratteristiche demografiche, interessi, comportamento. In questo modo sarà più facile raggiungere persone realmente interessate ai propri prodotti o servizi.

Per approfondire

Come sviluppare una strategia di web marketing in 4 passi 

Internet è un luogo vastissimo e con così tante tattiche di web marketing da provare scegliere da dove iniziare può risultare complesso. Ecco allora qualche consiglio su come impostare una strategia di web marketing. 

1. Imposta obiettivi e metriche

Web marketing - imposta gli obiettivi di marketing

Pensa a quello che vuoi ottenere da una strategia di web marketing e come misurerai il successo delle tue campagne. Vuoi concentrarti sull'aumento delle vendite? Se questo è il tuo caso, dovrai utilizzare il conversion rate come metrica principale.

Obiettivi come il miglioramento della brand awareness, al contrario, potrebbero essere più difficili da monitorare ma possono fare la differenza nel lungo termine. In questi casi potresti misurare il numero di follower sui social, il traffico sul sito e l'engagement.

2. Definisci il pubblico target

Definisci pubblico target - Web marketing

Fatti trovare dove naviga il tuo pubblico target. Una regola di base che può aiutarti a scegliere su quali canali investire per la tua strategia di web marketing.

Un esempio? Stando alle ultime statistiche di Facebook, il 60% degli utenti supera i 35 anni. Guardando ai dati di TikTok, invece, il 66% degli utenti ha meno di 30 anni con il segmento più ampio tra i 16 e 24 anni.

Questo significa che le aziende con un pubblico giovane dovranno puntare a canali come Instagram e TikTok, le aziende con un pubblico più adulto si sposteranno su Facebook. 

3. Crea un piano marketing

Crea un piano web marketing

Una volta definiti gli obiettivi di marketing è tempo di creare un piano per raggiungerli. Un buon piano marketing comprende non solo le strategie ma anche il budget e la timeline (è buona norma far leva su obiettivi SMART). Prova a rispondere a queste domande:

  • Quanto ho intenzione di spendere per questa iniziativa? 
  • Entro quando mi aspetto di vedere i risultati?

4. Esegui e monitora 

Esegui e monitora - to do list - come fare web marketing

In fase di esecuzione e analisi, assicurati di monitorare le metriche chiave per la crescita del tuo brand come follower, engagement, traffico, conversion rate e vendite. Usa questi dati per sperimentare e scoprire le strategie più efficaci per il tuo business.

Ad esempio, potresti scoprire che le campagne email per la distribuzione dei contenuti blog hanno un click-through rate più alto. In questo caso potresti voler investire più risorse nella creazione di nuovi blog post visto l'interesse da parte del tuo pubblico.

La cosa più importante è iniziare, sperimentare, provare a mettersi in gioco. È tempo di tirarsi su le maniche. 


Argomenti: